Siena, borse di studio in scadenza a febbraio

L’Università di Siena ha bandito numerose opportunità di borse di studio e ricerca post laurea in scadenza nel mese di febbraio. La prima scadenza è il 6 febbraio per il bando di concorso per l’assegnazione di una borsa di studio per laureati in Farmacia o Chimica e tecnologia farmaceutiche.

L’Università di Siena ha bandito numerose opportunità di borse di studio e ricerca post laurea in scadenza nel mese di febbraio. La prima scadenza è il 6 febbraio per il bando di concorso per l’assegnazione di una borsa di studio per laureati in Farmacia o Chimica e tecnologia farmaceutiche. Il vincitore sarà impegnato nel progetto di ricerca intitolato «Sintesi di nuove molecole antimalariche».

Tre borse di studio sono state bandite per laureati delle facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali, Ingegneria o Lettere e filosofia per lo svolgimento di attività presso il Centro di Geotecnologie dell’Università di Siena.

Una borsa è invece riservata ai possessori della laurea triennale in Scienze biologiche o appartenente alla medesima classe, mentre un’altra è riservata a laureati in Medicina e chirurgia in possesso del diploma di specializzazione in Neurofisiopatologia.

Un bando di concorso riguarda l’attribuzione di una borsa di studio per laureati in Odontoiatria e protesi dentaria, due sono riservate ai possessori della laurea di primo livello in discipline archeologiche, una borsa è riservata ai possessori della laurea specialistica in Archeologia, mentre altre due sono state bandite per laureati nel settore ingegneristico.

Per tutti questi bandi, disponibili insieme alla modulistica on line sul sito www.unisi.it,la scadenza per presentare le domande è fissata il prossimo 14 febbraio.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Erasmus mundus, il nuovo bando

Next Article

Azione Universitaria: Rettori del Sud, basta lagne è ora di lavorare seriamente

Related Posts
Leggi di più

Facebook, in Europa 10mila posti lavoro in 5 anni

. "La regione sarà messa al centro dei nostri piani per aiutare a costruire il metaverso che ha il potenziale di aiutare a sbloccare l'accesso a nuove opportunità creative, sociali ed economiche", spiegano Nick Clegg, Vice Presidente Global Affairs del colosso di Menlo Park
Leggi di più

Salario minimo, cos’è e perché ce lo chiede l’UE

A riporta in auge il tema è una proposta rilanciata da Partito democratico e Movimento 5 Stelle. Tranne timide eccezioni, l'idea non sembra però raccogliere l'entusiasmo né delle parti sociali, né degli altri partiti di maggioranza. Eppure allargando lo sguardo, solo sei Paesi europei, Italia compresa, non possiedono una normativa del genere.