Si denudava davanti alle studentesse, arrestato

uscita da scuola

Si avvicinava alle studentesse e si denudava davanti a loro. Un cinquantenne di Aversa, nella provincia di Caserta, è stato arrestato dai carabinieri per atti osceni in luogo pubblico.

L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, frequentava di continuo i maggiori istituti scolastici della città; all’entrata e all’uscita dalla scuola tentava, invano, di adescare studentesse.

Già in passato erano arrivate denunce da parte di presidi, docenti, e studentesse degli istituti coinvolti; poi gli uomini guidati dall’ispettore superiore Pietro Vinciguerra e dall’assistente capo Rosa Sabino hanno bloccato e arrestato il 50enne nei pressi dell’istituto Mattei.

Appena visti gli agenti, l’uomo si è lanciato in una rocambolesca fuga per le vie del centro all’interno della sua Ford Fiesta bianca. Dopo pochi istanti, però, la sua autovettura è stata intercettata in via Ligabue. Sull’uomo, ora, pesa una denuncia per atti osceni.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Pordenone, in 1.300 al concorso per soli 3 posti

Next Article

Caos trasporti, stop a linee metro e bus nella Capitale

Related Posts
Leggi di più

Elezioni, come si vota domenica 25 ed evitare di sbagliare

Le schede elettorali del 25 settembre, quella rosa per la Camera, la gialla per il Senato. Si vota tracciando un segno sul rettangolo contenente il contrassegno della lista e i nominativi dei candidati nel collegio plurinominale. Il voto così espresso vale anche ai fini dell'elezione del candidato nel collegio uninominale e a favore della lista nel collegio plurinominal.