Scuola, Università e Ricerca: la rassegna stampa di lunedì 31 agosto

Scuola, Università e Ricerca: ecco le notizie di oggi selezionate per voi dalla redazione del Corriere dell’Università.
SOSTEGNO, ALLARME PROF “TRENTAMILA CATTEDRE SONO ANCORA SCOPERTE” “A Roma mancano 700 insegnanti, a Milano 1.900. L’anno sta per iniziare tra mille difficoltà”. E’ questa la denuncia dell’Anief, il sindacato degli insegnanti, che parla di 30.000 cattedre ancora scoperte.
FONDI TAGLIATI PER GLI STUDENTI DISABILI LA BRIANZA PROTESTA: “FAREMO DA SOLI” – Non si placa la polemica in Brianza per i fondi tagliati agli studenti disabili. Dopo Monza, anche Milano e Varese ci provano: “Faremo da soli”.
STUDENTI, 500MILA IN ALTERNANZA LAVORO – Saranno 500.000 gli studenti impegnati in attività di alternanza scuola-lavoro. E’ questa una delle maggiori novità della Buona Scuola, la riforma dell’istruzione di Renzi e del Ministro Giannini. Sperimentazioni nei musei, nelle aziende e negli enti pubblici.
LA CACCIA AI MIGLIORI TALENTI NEGLI USA – Negli Stati Uniti è partita la caccia ai migliori talenti, soprattutto nel campo della medicina. Gli Atenei si contendono gli studenti più bravi. Il principale “predatore” è il Texas.
DIRIGERE IL BOLSHOI? E’ UNA GUERRA – A La Stampa parla Sergei Filin, ex direttore artistico del balletto del Bolshoi, sfregiato con l’acido da un ballerino nel 2013. “Il balletto è un campo minato. Per averlo ho rovinato la mia vita”.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Università, quella polemica immaginaria: "Gli studenti del Sud ci rubano le borse di studio"

Next Article

VOTA - Numero chiuso, meglio abolirlo?

Related Posts
Leggi di più

La versione di Seneca, talebani e Martin Luter King: ecco le tracce più scelte dalle scuole per la seconda prova della maturità

Ieri i 520mila studenti che hanno svolto la seconda prova dell'esame di maturità hanno impiegato in media tra le 4 e le 6 ore. Seneca e Tacito i più gettonati nei licei classici. I risultati avranno un peso minore rispetto al passato (solo 10 su 100). Il ministro Bianchi: "L'anno prossimo torneremo alla vecchia impostazione ma disponibile ad introdurre ulteriori novità".
Leggi di più

Alla maturità vince il mondo iperconnesso, Pascoli scelto da pochissimi. Oggi al via la seconda prova scritta

Il 21,2% dei 520mila studenti che ieri hanno svolto la prima prova dell'esame di maturità hanno scelto il brano di Vera Gheno e Bruno Mastroianni. Sul podio anche la Segre e Verga mentre l'analisi della poesia "La via ferrata" di Giovanni Pascoli ha riscosso poso appeal tra i maturandi: solo il 2,9%. Oggi si torna tra i banchi per il secondo scritto (latino al classico e matematica allo scientifico).