Asili, dispersione scolastica, riforma ITS, Erasmus+ e STEM: il Ministro incontra la Commissaria europea Mariya Gabriel

Il Ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, ha incontrato la Commissaria europea per l’Innovazione, la Ricerca, la Cultura, l’Istruzione e i Giovani, Mariya Gabriel.

Al centro dell’incontro, le linee di investimento e le riforme previste nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza italiano.

Tra i punti chiave:

  • potenziamento posti negli asili nido e nelle scuole dell’infanzia
  • ridurre la dispersione scolastica
  • riforma degli Istituti Tecnici Superiori (ITS).

Il Ministro Bianchi ha poi sottolineato la comune visione nel rimettere al centro dell’agenda politica internazionale le politiche per l’istruzione. L’educazione digitale e l’educazione per lo sviluppo sostenibile.

Tra gli altri temi:

  1. programma Erasmus+ e i fondi strutturali e di investimento
  2. ampliamento delle competenze scientifiche, tecnologiche e linguistiche degli studenti, con particolare attenzione alle materie Stem.

Infine, l’impegno per riportare la scuola in presenza e in sicurezza a settembre e la sua disponibilità a partecipare al prossimo European Education Summit di dicembre.

Total
1
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Commemorazione del giudice Antonino Scopelliti, Ministro Bianchi: "La legalità deve essere materia a scuola"

Next Article

Giornata Internazionale dell’Amicizia 2021: il trend dell'estate

Related Posts
Leggi di più

Ue, quattro scuole italiane vincono il premio per l’insegnamento innovativo

Annunciati i vincitori dell'edizione 2022 del Premio europeo per l'insegnamento innovativo EITA- European Innovative Teaching Award: sono l'Istituto tecnico agrario “A. Trentin” di Lonigo (Vicenza), la scuola secondaria Statale di Primo Grado "G.Bianco- G. Pascoli" di Fasano (Brindisi), l'Istituto comprensivo "D'Azeglio-Nievo" di Torino e "Ettore Guatelli" a Collecchio (Parma). Il 25 ottobre la consegna dei premi a Bruxelles.