Racconti e progetti per sensibilizzare

Il salone Dal Dire al Fare promuove “Spazio Giovani”, un concorso per studenti universitari sulla responsabilità sociale d’impresa.

Il 28 e il 29 settembre Dal Dire al Fare presenta all’Università Bocconi di Milano Spazio Giovani, un concorso aperto a tutti gli studenti universitari, per sensibilizzare i giovani sul tema della responsabilità sociale d’impresa.
La prima giornata, I racconti della CSR, richiede ai partecipanti la stesura individuale di un racconto breve (all’incirca 4.000 battute) sul tema della responsabilità sociale d’impresa, da inviare entro il 30 giugno. L’elaborato dovrà fornire un esempio di buona pratica e affrontare i temi: l’impresa e i suoi collaboratori; l’impresa e l’ambiente; l’impresa e la collettività.
La seconda giornata, I giovani incontrano le imprese, sarà dedicata alla presentazione di un progetto di gruppo, che dovrà pervenire entro il 10 settembre presso la Segreteria Organizzativa dello Spazio Giovani, finalizzato a valorizzare un aspetto specifico della responsabilità d’impresa.
La domanda di partecipazione va inviata entro e non oltre il 30 aprile.
Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Lavorare per l'UE

Next Article

Tirocini Leonardo per l'Emilia Romagna

Related Posts
Leggi di più

Altro che tesoro! In Italia chi trova un amico… trova un lavoro

Secondo un'indagine Inapp-Plus negli ultimi dieci anni quasi un lavoratore su quattro ha trovato occupazione tramite amici, parenti o conoscenti. Solo il 9% grazie a contatti stabiliti nell'ambiente lavorativo. Un sistema che ha delle ripercussioni anche su stipendi e mansioni (al ribasso).
Leggi di più

Ingegneria industriale, Medicina e Farmacia: ecco la lauree che fanno guadagnare di più. Male Psicologia e Scienze della formazione

Secondo il 24esimo rapporto di AlmaLaurea ci sono sostanziali differenze nel livello degli stipendi tra laureati: soprattutto per chi ha scelto un percorso di studio in ambito ITC e nuove tecnologie la retribuzione sfiora i 1900 euro al mese mentre i laureati in ambito umanistico guadagnano in media 500 euro in meno.