Premio Socialis, tesi sullo sviluppo sostenibile in concorso

Prende il via la VI edizione del Premio Socialis, l’unico riconoscimento italiano riservato alle migliori tesi di laurea sulla Responsabilità Sociale e lo sviluppo sostenibile, l’impegno nella cultura, la Governance, le iniziative delle imprese per i dipendenti e per il territorio.
Nato con lo scopo di contribuire a individuare e poi sperimentare figure professionali con competenze specifiche sull’argomento e pronte per il lavoro nell’ambito di questo settore in evoluzione anche in Italia, il Premio Socialis offre ai vincitori la possibilità di effettuare uno stage di almeno tre mesi presso alcune delle imprese sostenitrici dell’iniziativa.

Per partecipare al concorso è necessario inviare copia della tesi di laurea entro il 25 ottobre 2008 alla segreteria organizzativa del premio, presso Errepi Comunicazione, Via Arenula, 29, 00186 Roma. Possono partecipare solo i lavori pubblicati dopo il primo gennaio 2005.
Per visualizzare la copia integrale del bando è sufficiente visitare il sito www.errepicomunicazione.it.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Opportunità al cinema per neolaureati

Next Article

Giovani designer per Adidas

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.