Premio Biagi per tesi sul diritto del lavoro

La Fondazione Marco Biagi dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, in collaborazione con ADAPT – Associazione per gli studi internazionali e comparati sul diritto del lavoro e sulle relazioni industriali, bandisce il Premio Marco Biagi – Giovani studiosi Edizione 2009.
Il Premio consiste nella selezione di tre tesi di laurea che si siano distinte per l’originalità e per l’utilizzo del metodo comparato, afferenti alle seguenti materie: diritto del lavoro, relazioni industriali, risorse umane, diritto del mercato del lavoro, economia del lavoro.
Al primo classificato nella graduatoria delle tre tesi selezionate, sarà assegnata una borsa di studio del valore di 1.500 euro.
I vincitori potranno pubblicare un estratto dell’elaborato in forma di articolo di dottrina, sulla rivista Diritto delle Relazioni Industriali (Giuffrè Editore), per le tesi in lingua italiana, e su The International Journal for Comparative Labour Law and Industrial Relations (Kluwer Law International), per quelle in lingua inglese.
Le domande di ammissione alla selezione, scaricabili dal sito www.unimore.it cliccando sulla finestra Premio Marco Biagi o dal sito www.fmb.unimore.it, e la relativa documentazione dovranno essere consegnate entro venerdì 20 febbraio 2009 alla Fondazione Marco Biagi – Largo Marco Biagi 10, 41100 Modena, intestandola a Premio Marco Biagi – Giovani studiosi Edizione 2009.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Sacconi: corporazioni universitarie causa del precariato

Next Article

Training in Rocheper giovani laureandi

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.