Medicina, ora la scorciatoia di Tirana ha la certificazione del Tar

medicina

 

Il ar del Lazio ha ammesso il ricorso di una studentessa che, dopo aver frequentato i primi tre anni alla facoltà di Medicina dell’Università di Tirana, chiedeva ora l’ammissione al quarto anno in corso presso l’Ateneo di Tor Vergata a Roma.

Dopo l’analogo caso avvenuto a Brescia, un altro episodio che colpisce il sistema del numero chiuso.

Starà ora al Consiglio di Stato valutare la situazione e decidere se le aperture dei diversi Tribunali Regionali a studenti bocciati nei test d’ingresso italiani, ma poi ammessi ai corsi di studio esteri, andranno confermate o sospese.

https://rassegnastampa.unipi.it/rassegna/archivio/2014/03/26SIJ3054.PDF

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Vendola attacca: "Le Università del Sud sono state umiliate. Meritano rispetto"

Next Article

La Regione taglia le borse di studio: mille euro in meno per i ragazzi

Related Posts
Leggi di più

Maturità senza mascherine? Si apre uno spiraglio: “Con pochi contagi a giugno si possono eliminare”

Continua il dibattito sull'eliminazione delle mascherine a scuola. L'Italia è l'unico Paese in Europa che ha mantenuto l'obbligo di indossarle in classe per gli studenti ma cresce il pressing per eliminarle almeno durante gli esami di maturità e quelli della scuola media. Gli esperti: "Se il tasso di positività si abbasserà dall'attuale 13% al 10% ai primi di giugno allora potremo ragionare sull'eliminazione"