Maserati lavora con noi: posizioni aperte e come candidarsi

La nota casa automobilistica italiana offre, durante l’anno, interessanti opportunità di lavoro in Emilia Romagna. L’azienda, infatti, seleziona periodicamente varie figure per assunzioni e stage a Modena.
L’azienda automobilistica offre nuove opportunità di lavoro a Modena. Generalmente le assunzioni Masertai sono rivolte a candidati a vari livelli di carriera e a giovani anche senza esperienza, per i quali vengono attivati stage.
Le risorse selezionate potranno lavorare nelle aree After Sales, Ricerca e Sviluppo, Marketing e in altri settori. Gli interessati alle opportunità di lavoro in Maserati possono valutare le ricerche in corso al momento.
Gli interessati alle future assunzioni Maserati e alle offerte di lavoro attive possono candidarsi visitando la pagina dedicata alle posizioni aperte del Gruppo, Maserati “Lavora con noi”. Dalla stessa è possibile prendere visione delle opportunità di impiego e candidarsi online, inviando il curriculum vitae tramite l’apposito form.

Total
0
Shares
5 comments
  1. Buonasera Io sto cercando una fuori Maserati come magazziniere o come carrozzeria meccanico te lo giuro il mio sogno stare lavorare con voi Grazie mille e buona giornata per favore se avete bisogno di contattarti

  2. buona sera io mi chiamo mario kleif nato in libia oh 40 anni sono cittadino italiano mi piacerebbe lavorare da voi mettendo tutto il mio impegno sono diplomato nel settore turistico fascio una domanda di lavoro generico buona ottimo lingue tedesco italiano scrivere parlare

  3. Ciao mi chiamo Walter sono un appassionato della meccanica e soprattutto di Maserati ho lavorato dentro il vostro stabilimento per una ditta esterna facendo isolamento termico e sono rimasto colpito dal vostro metodo di lavoro vorrei fare parte del vostro teem conoscenza inglese 50% e spagnolo 70%

Lascia un commento
Previous Article

Università di Palermo, Tar dà ragione al ricercatore isolato

Next Article

Scuola, Bussetti firma decreto che stanzia 20 milioni per ambienti di apprendimento innovativi in oltre mille istituti scolastici

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.