Lucca Project Contest, 14esima edizione del concorso per fumettisti

Al via la quattordicesima edizione di Lucca Project Contest– Premio Giovanni Martinelli, il concorso per progetti di storie a fumetti, indetto da Lucca Comics & Games.  Per candidarsi al contest c’è tempo fino al 17 Settembre 2018.
Il concorso per fumettisti si svolge in occasione del Lucca Comics & Games, il celebre festival internazionale del fumetto, del cinema d’azione, dell’illustrazione e del gioco che si tiene annualmente nella cittadina toscana dal 2003. Durante questo evento avrà luogo il Lucca Project Contest, un’iniziativa di Lucca Comics & Games, promossa in collaborazione con la casa editrice italiana Edizioni BD, che ha l’obiettivo di favorire l’inserimento di nuovi talenti nel panorama editoriale italiano.
Tutti i candidati al concorso fumettisti devono presentare un progetto completamente inedito in ogni sua parte. Il fumetto a concorso dovrà inoltre essere corredato da:
– titolo;
– breve sinossi, da utilizzare per l’esposizione in fiera in caso di accesso alla fase finale (max. 500 battute);
– breve descrizione del progetto (genere, target, atmosfera, modalità prevista di pubblicazione ecc. di massimo 500 battute);
– soggetto (max. 1800 battute);
– sei tavole consecutive dotate di lettering, delle quali almeno due graficamente complete;
– elementi grafici di base (schede dei personaggi, location principali etc.);
– Curriculum Vitae degli autori.
Inoltre, i partecipanti al concorso potranno anche, in modo facoltativo, allegare del materiale aggiuntivo, come sceneggiature, studi, ecc. I progetti che giungeranno in finale saranno esposti, nei loro elementi fondamentali, in una mostra dedicata all’interno del programma di Lucca Comics.
Ai vincitori sarà erogato un contributo di 1.800 € che finanzierà il loro progetto da presentarsi nell’edizione del festival del prossimo anno. L’albo dovrà essere realizzato nel corso di un anno e le spese di stampa del lavoro finito saranno sostenute da Lucca comics & Games, assieme a edizioni BD.
Per partecipare al concorso è necessario iscriversi tramite l’apposito form online a partire dal giorno 11 giugno fino al 17 settembre 2018.
Il progetto deve essere presentato in due versioni: una cartacea ed una elettronica. Il progetto in formato cartaceo dovrà essere presentato tramite posta o corriere espresso all’indirizzo: Lucca Comics & Games – Project contest – Corso Garibaldi, 53 – 55100 – Lucca.
BANDO

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Universiadi a rischio flop. E spunta l'ipotesi Basile come super commissario

Next Article

Il video curriculum: un modo diverso per affrontare la ricerca di lavoro

Related Posts
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.
Leggi di più

Smart working, dopo giugno solo il 15% delle imprese permetterà il lavoro a distanza in una città diversa dalla sede aziendale

Secondo un'indagine dell'Associazione italiana per la direzione del personale quasi 9 aziende su 10 sono disponibili ad utilizzare il lavoro da remoto dopo la deadline del 30 giugno. Solo il 15% però è disposto a far lavorare gli smartworker nelle loro città di origine. Una scelta che potrebbe penalizzare soprattutto i laureati del sud.