Lavoro per addetti produzione alimentare, confezionamento e consegna a domicilio

Per il settore della produzione alimentare e della consegna a domicilio si cercano candidati disponibili a lavorare da subito.

La selezione di personale è gestita da Adecco per conto di aziende operative nel settore food di tutta Italia. Servono con urgenza addetti alla produzione alimentare, addetti alle attività di confezionamento e addetti alla consegna a domicilio di cibi.

Ecco tutti i dettagli sulle posizioni aperte e le modalità per candidarsi.

ADDETTI ALLA PRODUZIONE ALIMENTARE

Gli operai addetti alla produzione alimentare si occuperanno dell’attività manuale di preparazione del prodotto e della gestione e controllo dei diversi macchinari della linea produttiva.
Richiesta disponibilità a lavorare da subito e possesso della patente B.
Orario di lavoro: full time su turni, anche notturni.
Contratto di lavoro: tempo determinato con possibilità di proroghe.
Sedi di lavoro: Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Toscana, Umbria, Veneto.

ADDETTI CONFEZIONAMENTO

La selezione è rivolta a candidati che abbiano preferibilmente esperienza nella mansione.
I requisiti fondamentali per lo svolgimento del ruolo sono: conoscenza e rispetto delle norme sulla salute e sicurezza sul lavoro; utilizzo dei dispositivi di protezione individuale (come guanti, occhiali e tute protettive); possesso dell’HACCP. Si richiede inoltre disponibilità immediata a lavorare, manualità, velocità e grande attenzione per svolgere attività di confezionamento, etichettatura, gestione macchinari e generiche mansioni di packaging.
Orario di lavoro: full time sia su orario giornaliero spezzato sia su tre turni (mattina, pomeriggio e notte) dal lunedì alla domenica con riposi infrasettimanali.
Contratto di lavoro: tempo determinato con possibilità di proroghe.
Sedi di lavoro: Abruzzo, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Puglia, Toscana, Umbria, Veneto.

ADDETTI ALLA CONSEGNA A DOMICILIO

Le figure saranno addette alle attività di food delivery. Sono richieste: pregressa esperienza in mansioni di porta pizze, fattorino o addetto consegne, ottima conoscenza del territorio e della viabilità stradale e possesso della patente B.
Orario di lavoro: full time, totale disponibilità.
Contratto di lavoro: tempo determinato con possibilità di proroghe.
Sedi di lavoro: Trieste (Gorizia), Udine (Pordenone), Foggia, Arezzo, Pontedera (PI), Prato, Città di Castello, Foligno, Alto Vicentino

MODALITA’ DI SELEZIONE

L’intera procedura di selezione del personale verrà gestita in condizioni di sicurezza grazie alla tecnologia Adecco che consenti processi di distant recruiting tramite piattaforma online dedicata.

COME CANDIDARSI E ULTERIORI INFORMAZIONI

Gli interessati alle offerte di lavoro nel settore della produzione alimentare e consegna food possono candidarsi online sul sito web di Adecco, rispondendo agli annunci presenti nelle seguenti pagine:
– candidature per addetti produzione;
– candidature per addetti al confezionamento;
– candidature per addetti consegna a domicilio.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Edilizia scolastica, agli enti locali oltre 12,7 milioni di euro per intervenire su emergenze

Next Article

Scuola, bozza decreto: cosa prevede

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.