A Siena opportunità ad hoc per laureati e dottori

Borse e premi di studio in scadenza nei prossimi mesi all’Università di Siena. Da giugno ad ottobre occhio alle date per non perdere le opportunità offerte dall’ateneo.
Scade il 30 giugno il bando di concorso per il conferimento di una borsa di studio destinata a possessori della laurea specialistica in Documentazione e ricerca storica. La borsa, della durata di 8 mesi, sarà destinata ad attività di “Analisi e schedatura di manoscritti presenti nel fondo Fabrizio De Andrè”, conservato presso la biblioteca di Lettere e Filosofia dell’Ateneo senese.
C’è tempo fino al 3 luglio, invece, per partecipare al concorso per una borsa di studio post dottorato di 12 mesi per attività di ricerca presso il dipartimento di Storia.
Il 30 luglio scade il termine per presentare domanda per un premio di laurea in memoria di Sauro Francioni, finanziato dal Comune di Sovicille, per laureati delle facoltà di Economia, Giurisprudenza e Scienze politiche.
Inoltre, per gli studenti che si iscriveranno al I anno della facoltà di Ingegneria nell’anno accademico 2009/2010, sono disponibili 10 premi di studio con scadenza il 15 settembre.
Il 30 ottobre è il termine per partecipare all’assegnazione di 2 borse di studio destinate a studenti che si iscriveranno al primo anno del corso di laurea triennale in Scienze biologiche nel prossimo anno accademico 2009/2010. Le due borse, finanziate da Roche, sono intitolate alla memoria di Daniela Purita, studentessa iscritta presso il corso di laurea in Scienze biologiche, prematuramente scomparsa.
Tutti i bandi sono pubblicati on line sul sito www.unisi.it, nella sezione Borse e premi di studio. Per informazioni: ufficio Borse e premi di studio, via Sallustio Bandini 25, tel. 0577 232365, e.mail: [email protected].

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Ricerca Bocconi: le donne conquistano il mercato

Next Article

Addetti per il nuovoMc Donald di Ferrara

Related Posts
Leggi di più

Facebook, in Europa 10mila posti lavoro in 5 anni

. "La regione sarà messa al centro dei nostri piani per aiutare a costruire il metaverso che ha il potenziale di aiutare a sbloccare l'accesso a nuove opportunità creative, sociali ed economiche", spiegano Nick Clegg, Vice Presidente Global Affairs del colosso di Menlo Park
Leggi di più

Salario minimo, cos’è e perché ce lo chiede l’UE

A riporta in auge il tema è una proposta rilanciata da Partito democratico e Movimento 5 Stelle. Tranne timide eccezioni, l'idea non sembra però raccogliere l'entusiasmo né delle parti sociali, né degli altri partiti di maggioranza. Eppure allargando lo sguardo, solo sei Paesi europei, Italia compresa, non possiedono una normativa del genere.