La Rassegna stampa di Giovedì 04 giugno

Il sole 24 ore – Scuola, maggioranza a rischio in commissione – Il DDL La Buona Scuola arriva in Senato, ma la maggioranza PD rischia di spaccarsi. Ridottissimo lo scarto di voti su cui potranno contare il duo Renzi-Giannini.
La stampa – Istruzione a casa propria per 500 bimbi in tutta Italia – L’educazione parentale prende piede nel nostro paese: almeno 500 i ragazzi che studiano a casa. (Per maggiori info sul cos’è, come funziona e perché viene usata l’educazione parentale leggi il focus di corriereuniv).
La Repubblica – Si lancia dalla finestra del liceo, grave ragazza di 17 anni: il quotidiano romano riporta la vicenda di una studentessa che, durante le lezioni, è precipitata dalle scale antincendio. Al momento non è escluso il tentativo di suicidio. La giovane non è in pericolo di vita.
Italia Oggi – Scuola, pasticcio sugli esuberi – Trasferimenti dei professori: il settimanale Italia Oggi denuncia gli errori del Miur, reo di aver spostato i prof con i punteggi più alti invece di quelli più in basso in graduatoria.
La Stampa – Scrutini anticipiati per aggirare il blocco – Il tentativo di alcuni presidi del torinese per evitare il blocco degli scrutini, l’ultima forma di protesta promossa da sindacati e corpo docente contro l’approvazione del DDL La Buona Scuola.
Corriere della Sera – Il sogno di Gianotti: “Raggiunti i limiti della tecnologia; esiti imprevedibili” – Riacceso l’acceleratore di particelle del CERN. L’obiettivo, come dichiara Fabiola Gianotti, futura direttrice del centro di ricerca internazionale, è quello di indagare i misteri segreti dell’universo.
 
 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Esperienza, volontariato e lavoro gratis: le parole di Jovanotti agli studenti

Next Article

Miss Bellezza alla Sapienza, gli studenti: "Il rettore ha offeso l'intero Ateneo"

Related Posts
Leggi di più

“Vietato salire sull’aereo con i ventilatori polmonari”: Ryanair nega il volo a una dottoranda che deve andare a discutere la tesi

L'incredibile storia capitata a Paola Tricomi, studentessa siciliana della Normale di Pisa che tra qualche giorno dovrà discutere la tesi di dottorato. La compagnia aerea le ha negato la possibilità portare a bordo i due ventilatori polmonari che le servono per respirare. Dopo la mobilitazione sul web la società irlandese ha fatto marcia indietro: "E' stato un equivoco".
Leggi di più

Ucraina, niente vacanze estive per gli studenti di Mariupol: “Russi iniziano la loro propaganda a scuola”

L'occupazione russa della città simbolo della guerra in Ucraina comincia ad avere le prime ripercussioni: gli studenti non faranno le vacanze estive e andranno a scuola fino al 1 settembre. Secondo il governo di Kiev l'esercito di Putin vuole de-ucrainizzare gli scolari e prepararli al curriculum russo che dovranno studiare il prossimo anno scolastico.