La rassegna stampa di giovedì 02 luglio

Scuola, Università Ricerca: le notizie della giornata, selezionate per voi dalla redazione di CorriereUniv.
Il Sole 24 Ore – Scuola, presentati 150 emendamenti – Dai 3.000 presentati in Commissione al Senato agli appena 150 emendamenti proposti alla Camera: il segnale evidente che rimangono pochi ostacoli all’approvazione della riforma della scuola.
La Stampa – I maestri diplomati rischiano l’esclusione dai posti di ruolo – L’analisi del DDL e del piano assunzioni: nonostante i probabili ricorsi, a rimanere esclusi dalle immissioni in ruolo saranno migliaia di docenti che possiedono il titolo di studio secondario, a prescindere dall’esperienza di insegnamento già maturata.
Avvenire – Scuola: anagrafe edilizia, pubblicazione saltata – Mancano migliaia di dati e la pubblicazione dell’anagrafe dell’edilizia scolastica, uno dei punti forti del programma d’investimento governativo sulle strutture didattiche, rischia seriamente di non poter essere realizzata.
Il Giornale – Studenti di oggi: uno su due gioca d’azzardo – Lo studio mostra la dilagante diffusione del gioco d’azzardo tra i giovanissimi.
Il Tempo – Stipendi d’oro per dare voti agli atenei – Il focus sugli incarichi dei valutatori dell’Anvur: stipendi fino a 200 mila euro. Ennesimo elemento di discordia per un procedimento che risulta indigesto a molti.
La Repubblica – Eterologa, le nuove linee guida per la legge – Il ministro Lorenzin ha reso note le linee guida per stilare una legge in materia di fecondazione artificiale. Indicazioni anche per l’eterologa.
Corriere della Sera – Candidati manager da tutto il mondo per dirigere i grandi musei d’Italia – Pubblicata la rosa dei dieci candidati a dirigere alcuni dei più importanti musei italiani: moltissime le richieste pervenute dall’estero.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Buona Scuola in dirittura d'arrivo: il piano di assunzioni scaglionato in tre fasi

Next Article

Centro di ricerca Ue: stage retribuiti con 1.000 euro al mese per giovani appassionati di social media

Related Posts
Leggi di più

Napoli, nasce la Scuola dei Maestri di Strada

È un progetto sociale che mette alla prova il contratto fra le generazioni. L'inclusione sociale implica un cambiamento dell'intera struttura sociale", spiega Cesare Moreno, presidente di Maestri di Strada onlus.