La proposta inglese: test genetici per scegliere la scuola più adatta

test genetici

 

Test genetici per scegliere la scuola – Inclinazioni personali? Suggerimenti dei genitori? Niente di tutto ciò: da oggi per scegliere qual è la scuola migliore per un ragazzo bisognerà fare il test del DNA. La proposta viene da un autorevole studioso britannico, Robert Plomin, docente del King’s College di Londra.

Secondo Plomin, infatti, tra le informazioni genetiche è possibile scovare anche la maggiore predisposizione per gli studi scientifici piuttosto che per quelli letterari o artistici.

Ma le scelte scolastiche non sono le sole che verranno influenzate dalla genetica: i test, infatti, si fanno sempre più accessibili, anche economicamente, e in molti vi ricorrono per prendere decisioni anche molto importanti. Basti pensare al caso di Angelina Jolie che, proprio in seguito alla scoperta di avere una predisposizione genetica allo sviluppo del cancro al seno e alle ovaie, ha deciso di farsi asportare entrambe le mammelle.

https://rassegnastampa.unipi.it/rassegna/archivio/2013/10/28SI91021.PDF

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Bocciati in italiano e matematica: l'ignoranza penalizza l'economia

Next Article

Non dite a mia mamma che sono un data scientist

Related Posts
Leggi di più

Sostenibilità urbana, l’intervista all’architetto Mario Cucinella

Architetto e designer di fama internazionale alla guida dello Studio MCA - Mario Cucinella Architects, studio specializzato nella progettazione architettonica che integra strategie ambientali ed energetiche e fondatore di SOS - School of Sustainability, un master per la formazione di nuove figure professionali nel campo della progettazione sostenibile