La popolazione omosessuale in Italia, indagine Istat

Patanè: “La forza di questo seminario è aver portato, per la prima volta in Italia, la discussione dei risultati raggiunti dal più importante istituto di ricerca nazionale nel contesto universitario”.

Si è svolto a Napoli il seminario “Discutendo sul rapporto di indagine ISTAT: La popolazione omosessuale nella società italiana” organizzato dal Dipartimento TEOMESUS dell’Università Federico II in collaborazione con il Dottorato di Ricerca in Studi di Genere d’ateneo, il progetto europeo cofinanziato dal Daphne III Programme “Hermes—Linking Network to Fight Sexual and Gender Stigma” ed il sito www.bullismoomofobico.it del Centro di Ateneo Sinapsi.

All’evento hanno preso parte docenti , referenti dell’Istat, rappresentanti dell’Unar (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali), il Presidente Nazionale di Arcigay e la Vice-Presidente di Arcilesbica Nazionale, con interventi su questioni relative all’orientamento omosessuale, all’omofobia e al genere, a partire dai dati emersi dall’indagine Istat sulla popolazione LGBT in Italia.

L’innovazione e la forza di questo seminario, come suggerisce il presidente nazionale Arcigay, dott. Patanè, consiste nell’aver portato, per la prima volta in Italia, la discussione dei risultati raggiunti dal più importante istituto di ricerca nazionale nel contesto universitario.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La spending review dimezza la scuola italiana

Next Article

Valorizzazione delle risorse umane

Related Posts
Leggi di più

Orientasud, torna il salone per i ragazzi del Meridione. Berriola: “Aziende non trovano giovani”

a mercoledì 3 a venerdì 5 novembre, tre giorni di evento nel segno dei giovani. Orientamento, informazioni, opportunità di studio e scambi, colloqui, seminari e workshop per sostenere le scelte formativo-professionali dei ragazzi. Grazie alla piattaforma Natlive e al canale live streaming disponibile, il salone potrà essere seguito in diretta da tutto il Paese.