Il vento scoperchia scuola a Bagnaia, istituto chiuso

Viterbo – Venerdì 5 aprile chiuse le scuole di Bagnaia per rottura lucernario all’interno dell’edificio scolastico.
Il vento ha scoperchiato l’edificio scolastico, facendo volare il lucernario. Intorno alle 19 l’intervento di una squadra della protezione civile Tuscia Viterbo, di un autoscala dei vigili del fuoco e dell’ufficio tecnico. L’intervento è durato circa 45 minuti.
“Domani 5 aprile chiuse le scuole di ogni ordine e grado ospitate presso il plesso scolastico di Bagnaia – si spiega in una nota del Comune -. Lo ha disposto il sindaco Giovanni Maria Arena con apposita ordinanza che verrà pubblicata nelle prossime ore all’albo pretorio del sito istituzionale.
La chiusura si rende necessaria a causa della rottura di un lucernario all’interno del suddetto plesso scolastico.
Tale rottura, che rende inagibile l’edificio, è stata provocata dalla forti precipitazioni a carattere temporalesco, accompagnate da raffiche di vento, abbattute nella giornata odierna sul territorio comunale”.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Università, meno logica e più cultura generale nei test dei corsi ad accesso programmato a livello nazionale

Next Article

Scicli, una serra computerizzata a scuola

Related Posts
Leggi di più

Docenti poco rispettati dagli studenti? “È soprattutto colpa dei genitori”

Un sondaggio di Swg per la Gilda Insegnanti prova a capire la cause che hanno portato alla perdita di autorevolezza della figura dell'insegnante. Per la maggioranza degli intervistati la causa principale è lo screditamento della figura del prof messo in atto dai genitori degli studenti con continue interferenze nell'ambito didattico.