Il tè verde aiuta a prevenire l’Alzheimer

Schermata 2013-03-07 a 16.12.58

Il te’ verde interferisce con la formazione delle placche amiloidi del morbo di Alzheimer. Responsabile dell’effetto positivo sarebbe una molecola del te’ verde in grado di prevenire l’azione di specifiche proteine del cervello associate allo sviluppo dell’Alzheimer e di altre malattie neurodegenerative.

La scoperta arriva da un nuovo studio dell’Universita’ del Michigan pubblicato sulla rivista Pnas. Il team ha utilizzato un estratto di te’ verde per controllare la generazione di aggregati di beta-amiloide correlati al morbo di Alzheimer.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Nuovi campus, Torino sempre più città universitaria

Next Article

Contro l'anoressia un peacemaker che stimola il cervello

Related Posts
Leggi di più

Gran Bretagna, niente visto speciale per i nostri laureati: le università italiane considerate “troppo scarse”

Il governo britannico mette a disposizione una "green card" per attrarre giovani talenti e aggirare così le stringenti regole imposte dalla Brexit. Potranno partecipare però solo chi si è laureato in una "università eccellente" in giro per il mondo. Dall'elenco però sono state esclusi tutti gli atenei italiani considerati quindi non all'altezza in basse ai risultati nelle più prestigiose classifiche mondiali.