I candidati sindaco incontrano i giovani

Il “Corriere dell’Università Job” incontrerà i candidati Sindaco al Comune di Napoli negli spazi di “in campus

Il “Corriere dell’Università Job” con la partecipazione delle associazioni studentesche universitarie incontrerà i candidati Sindaco al Comune di Napoli negli spazi di “in campus”, il centro polifunzionale per studenti ubicato nei locali della ex mensa centrale in via Mezzocannone, 14.

La formula, aperta ed informale, nasce con l’obiettivo di conoscere ed incentivare le iniziative e le politiche rivolte al mondo dei giovani dei candidati.

I temi degli incontri si concentreranno su politiche educative, diritto allo studio, mobilità, lavoro, sviluppo, nuove tecnologie, volontariato e spazi per i giovani. Modera Mariano Berriola, direttore “Corriere dell’Università Job”.

Calendario degli incontri:

19 aprile h. 12,00 Gianni Lettieri
20 aprile h. 10,30 Raimondo Pasquino
27 aprile h. 11,00 Luigi De Magistris
29 aprile h. 13,00 Mario Morcone
2 maggio h. 11,00 Raffaele Di Monda
3 maggio h. 11,00 Roberto Fico
4 maggio h. 11,00 Clemente Mastella
5 maggio h. 11,00 Giuseppe Marziale
6 maggio h. 11,00 Carlo Taormina

Per contatti:
[email protected]

Total
0
Shares
1 comment
  1. … ottima iniziativa…. questa mattina sono passato ed ho appreso di questi incontri… credo che queste iniziative debbano essere diffuse… e che debba essere creato un collegamento fra le varie associazioni del territorio ed il mondo universitario…. i giovani rappresentano il futuro…. quindi…. a loro dobbiamo rivolgere la massima attenzione…. e come diceva il direttore Mariano Berriola indispensabile è la conoscenza della EDUCAZIONE CIVICA…. insegnamento che è scomparso dalle scuole… ma che dovrebbe essere ripreso… e riproposto… nella vita….
    ancora complimenti…. e spero di incontarVi ancora…..
    Antonio Vitale

Lascia un commento
Previous Article

Ires-Cgil: professionisti a quali condizioni?

Next Article

World Press Photo: il mondo in uno scatto

Related Posts
Leggi di più

Ricerca, parte la caccia al fondo da 1,3 miliardi di euro per 180 dipartimenti d’eccellenza

Il Ministero dell'Università pronto all'assegnazione dei fondi per le strutture che si distinguono per una ricerca di qualità. Per il quinquennio 2023-2027 sono 350 le strutture che verranno selezionate ma solo 180 riceveranno i fondi dopo la valutazione da parte dell'Anvur. Padova, Statale Milano e Sapienza le università con più dipartimenti candidati.