Genova, l’Università riconosce i permessi matrimoniali per le coppie omosessuali

matrimoni omosessuali

 

 

L’Università di Genova apre le porte ai permessi matrimoniali per le coppie omosessuali. Una vera e propria svolta, come pochi altri Atenei in Italia hanno fatto. “Con questa decisione viene rispettate il principio di non discriminazione dei lavoratori in base al loro orientamento sessuale, che viene tutelato anche nell’articolo 3 della Costituzione” – commenta a Repubblica Isabel Fanlo Cortes, Presidente del Comitato Pari Opportunità.

Dopo l’Università di Bologna, quindi, tocca a quella di Genova aprire al matrimonio tra coppie dello stesso sesso. La battaglia era partita proprio da una denuncia di una lavoratrice, che si era vista il permesso negato, e aveva denunciato la storia al Comitato delle Pari Opportunità.

“E’ vero che nel nostro ordinamento manca una norma che disciplini la fattispecie, ma tale lacuna può essere colmata attraverso un’interpretazione analogica, necessaria per evitare discriminazioni fondate sull’orientamento sessuale” – si legge nel documento ufficiale consegnato al rettore, al direttore generale e agli atri organi dell’Ateneo genovese.

Ecco l’articolo su Repubblica

Repubblica

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Il ministro cancella l'incontro. Gli studenti: "Vergognoso, il 22 tutti in piazza"

Next Article

La scoperta: "Ostia Antica era il doppio di Pompei"

Related Posts
Leggi di più

Regalo di Natale al ministro Valditara: 500mila euro in più per il suo staff grazie ai tagli alla didattica

Un emendamento presentato dall'ex sottosegretario Rossano Sasso stanzia ulteriori 480mila euro per consulenti e collaboratori del Ministero dell'Istruzione. Soldi che verranno prelevati dal fondo per la didattica previsto dalla legge sulla Buona Scuola del 2015. Le opposizioni gridano allo scandalo ma da Viale Trastevere provano a gettare acqua sul fuoco: "Spese in linea con gli anni precedenti".