Firenze: sito della scuola oscurato da hacker islamici

“Non vogliamo mostrare i muscoli, vogliamo solo portare il messaggio in tutto il mondo per far scoprire la verità”. Gli hacker islamisti hanno attaccato il sito di una scuola italiana, l’Istituto comprensivo di Scandicci. Da ieri pomeriggio la Home Page è occupata da un video di propaganda, dal titolo “The truth will prevail”, la verità prevarrà. L’azione è firmata da Moroccan Islamic Union Mail.
Dal sito della scuola sono state cancellate tutte le informazioni precedenti. Il video dura circa 20 minuti: non sono presenti immagini cruente, ma una serie di messaggi a sfondi propagandistico da parte di presunti fondamentalisti islamici, che spiegano la supremazia della religione musulmana.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La rassegna stampa di lunedì 16 febbraio

Next Article

Diritto Commerciale, esame incubo: bocciati 9 su 10

Related Posts
Leggi di più

“Vietato salire sull’aereo con i ventilatori polmonari”: Ryanair nega il volo a una dottoranda che deve andare a discutere la tesi

L'incredibile storia capitata a Paola Tricomi, studentessa siciliana della Normale di Pisa che tra qualche giorno dovrà discutere la tesi di dottorato. La compagnia aerea le ha negato la possibilità portare a bordo i due ventilatori polmonari che le servono per respirare. Dopo la mobilitazione sul web la società irlandese ha fatto marcia indietro: "E' stato un equivoco".