Finlandia da scoprire!

Cielo limpido e senza alcuna nuvola, raggi di sole che illuminano gli alberi e fanno brillare i colori vibranti dell’autunno che sta arrivando; osservo il letto del fiume che attraversa la città e un senso di pace e benessere mi pervade, le paure sembrano rallentare. Certa di aver fatto la scelta giusta, eccomi a Joensuu. 
Capitale della regione della Carelia Settentrionale, si presta ad essere uno tra i più importanti sbocchi e porti commerciali della Finlandia. In una posizione strategica e favorevole per la sua vicinanza alla Russia, Joensuu è stata fondata nel 1848 dallo Zar Nicola I, le origini del suo nome derivano infatti proprio alla sua collocazione, jeoen è il genitivo di joki, ossia “fiume”, mentre suu significa “la foce”. 
Circondata da paesaggi incantevoli come fitte foreste e laghi apparentemente infiniti, sono certa che questa scacchiera vivente saprà regalarmi emozioni e sensazioni mai provate prima d’ora. Il freddo incalza anche se le giornate di sole non mancano, il clima non sarà dei più clementi con l’avvicinarsi dell’inverno, ma divertirsi con la neve farà rinsavire certamente il fanciullino che è in me. I piatti tipici, le classiche zuppe che scaldano il cuore e tonnellate di cioccolata calda saranno dei buoni pretesti per ripararsi dal gelo, d’altra parte sarà strabiliante fondersi con la natura, esplorare parchi, apprezzare la calma e la tranquillità dei laghi e il silenzio che paesaggi come questi finlandesi sanno regalare.
Insomma, il mio Erasmus comincia da qui, un augurio a me stessa nel sorprendermi ogni giorno e un augurio a voi, che possiate seguire con piacere e curiosità le mie avventure nel regno dei ghiacci, dei boschi incantati e perché no, di Babbo Natale!

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

200 posizioni aperte nell'industria 4.0 in Italia

Next Article

Erasmus Stories, conosci Marta e segui il suo erasmus a Faro

Related Posts
Leggi di più

Granada a Colori

Per uno studente in Erasmus a Jaén, Granada è diversa dalle altre città dell’Andalusia che visiterà durante la…
Leggi di più

Nove mesi di emozioni

Senza nemmeno accorgermene sono già trascorsi nove mesi ed il mio periodo di Erasmus in Portogallo è praticamente…