Erasmus Stories, Martina presenta il suo erasmus a Saarbrücken

Capitale del Land tedesco di Saarland, la città di Saarbrücken è situata nella vallata del fium Saar. Pochi km la separano dalla città di Meez sul confine francese. In epoca romana esisteva un piccolo centro di nome Vicus Saravus posto sulla Saar ai piedi del colle Halberg, nell’attuale periferia orientale di Saarbrücken; a questo centro era legato il Mitreo che si trova sul colle suddetto (adattato al culto cristiano a partire dal VI secolo)
Intorno al 275 Vicus Saravus fu incendiato dagli Alemanni. Dopo alterne vicende, dall’inizio del VI secolo la località risulta abitata dai Franchi. Qui, intorno al 600, il vescovo Arnoaldo di Metz fondò un centro missionario; la chiesa di Sankt Arnual (Sant’Arnoaldo), che dà nome al quartiere attuale, benché si presenti oggi in forme gotiche del Trecento, risale al periodo immediatamente successivo, in piena epoca merovingia. Nel 999 viene nominato per la prima volta il castellum Sarabrucca, costruito su un colle della riva opposta della Saar (dove oggi sorge il Castello di Saarbrücken). Nei secoli successivi il territorio dipenderà da questo castello, sede dei conti di Saarbrücken e poi (dal 1381) dei conti di Nassau-Saarbrücken. Cattolica fino al 1574, Saarbrücken entrò nell’area protestante con il conte Filippo III.
 
 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Murcia e il referendum. Cosa ne pensano di tutto questo?

Next Article

Alternanza scuola-lavoro, 1 studente su 2 boccia i percorsi. Nelle aziende solo uno su quattro seguito da tutor

Related Posts
Leggi di più

SDA Bocconi tra le prime 7 università al mondo per la formazione dei manager

Pubblicata la Combined Ranking sulla Formazione Manageriale stilata dal Financial Times. L'ateneo milanese si classifica al settimo posto guadagnando per cinque posizioni rispetto alla classifica del 2020. "Premiata la nostra capacità di assicurare il legame e la qualità delle interazioni con le aziende e i partecipanti".