EPSO: 149 laureati per l'Unione Europea

L’Ufficio europeo di selezione del personale (EPSO) organizza un concorso generale per esami per 149 laureati dal quale le istituzioni dell’Unione attingeranno per l’assunzione di nuovi funzionari amministratori .
In generale, gli amministratori hanno il compito di coadiuvare i responsabili delle decisioni nell’attuare la missione dell’istituzione o dell’organo di appartenenza. AD 5 è il grado con il quale di solito i laureati e i giovani professionisti iniziano la carriera di amministratore nelle istituzioni europee. Gli amministratori assunti con questo grado possono svolgere, all’interno di un gruppo, tre tipi principali di attività nelle istituzioni:

  • 1) formulazione delle politiche;
  • 2) interventi operativi;
  • 3) gestione delle risorse.

Condizioni specifiche per partecipare sono: lingue —
lingua 1: almeno il livello C1 in una delle 24 lingue ufficiali dell’UE,
lingua 2: almeno il livello B2 in francese, inglese o tedesco;
la lingua 2 è obbligatoriamente diversa dalla lingua 1.
Per informazioni sui livelli linguistici, si veda il quadro comune europeo di riferimento per le lingue (https://europass.cedefop.europa.eu/it/resources/european-language-levels-cefr).
Condizione specifica per partecipare, poi, è una formazione universitaria completa di almeno 3 anni attestata da un diploma (conseguito obbligatoriamente entro il 31 luglio 2015).
 
MODALITÀ DI SELEZIONE
Preselezione: test a scelta multipla su computer I candidati che convalidano la candidatura entro il termine ultimo saranno convocati a sostenere una serie di test a scelta multipla su computer in uno dei centri accreditati dell’EPSO.
I risultati dei test di ragionamento verbale e numerico non saranno presi in considerazione nel calcolo del punteggio totale dei test di preselezione, ma i candidati devono conseguire il punteggio minimo richiesto in tutti i test per qualificarsi alla fase successiva del concorso. Il numero di candidati convocati alle prove intermedie sarà circa 10 volte, ma non più di 11 volte superiore al numero dei candidati idonei finali.
Prove intermedie: esercizio e-tray I candidati che hanno superato tutti i test su computer conseguendo uno dei punteggi migliori nel test di ragionamento astratto e nel test situazionale saranno convocati a sostenere l’esercizio e-tray nella loro lingua 2 in un centro accreditato dell’EPSO. C 92 A/2 IT Gazzetta ufficiale dell’Unione europea 19.3.2015 L’esercizio e-tray presenta da 15 a 20 domande intese a valutare le 4 competenze generali descritte nella tabella sottostante. Ciascuna competenza sarà valutata su una scala da 0 a 10. Per essere ammessi alla fase successiva del concorso, i candidati devono conseguire uno dei migliori punteggi complessivi in questa prova. Il numero di candidati convocati alle prove del centro di valutazione sarà circa 2 volte, ma non più di 2,5 volte superiore al numero dei candidati idonei finali.
Centro di valutazione (Assessment Center) I candidati che soddisfanno le condizioni di ammissione in base ai dati registrati nella domanda online e che hanno conseguito uno dei migliori punteggi complessivi nell’esercizio e-tray saranno convocati presso un centro di valutazione, probabilmente a Bruxelles, per sostenere le prove nella loro lingua 2. Al centro di valutazione saranno valutate otto competenze generali mediante 4 prove (studio di caso, presentazione orale, intervista basata sulle competenze e esercizio in gruppo). Il punteggio conseguito in queste prove sarà combinato con quello dell’esercizio e-tray fino a ottenere un massimo di 80 punti, assegnati sulla base della tabella sottostante.
Elenco di riserva Dopo aver verificato i documenti giustificativi dei candidati, la commissione esaminatrice compilerà un elenco di riserva con i nomi dei candidati che hanno ottenuto i punteggi migliori dopo le prove del centro di valutazione, fino a concorrenza del numero indicato di candidati idonei. L’elenco sarà redatto in ordine alfabetico.
 
SEDI DI LAVORO E STIPENDIO ORIENTATIVO
L’EPSO si occupa della selezione di personale per le seguenti istituzioni dell’Unione Europea:
• Commissione europea (Bruxelles, Lussemburgo, e uffici in ogni paese dell’UE);
• parlamento europeo (Bruxelles, Lussemburgo, Strasburgo e uffici in ogni paese dell’UE);
• consiglio dell’Unione europea (Bruxelles);
• corte di giustizia dell’Unione europea (Lussemburgo);
• corte dei conti europea (Lussemburgo);
• comitato economico e sociale europeo (Bruxelles);
• comitato delle regioni (Bruxelles);
• mediatore europeo (Strasburgo);
• garante europeo della protezione dei dati (Bruxelles);
• servizio europeo per l’azione esterna (Bruxelles e uffici di rappresentanza in tutto il mondo).
Indicativamente lo stipendio mensile di un funzionario di grado AD 5 per una settimana lavorativa di quaranta ore è di € 4.384,38.
 
COME E QUANDO PRESENTARE LA CANDIDATURA
Occorre iscriversi per via elettronica collegandosi al sito dell’EPSO https://jobs.eu-careers.eu entro la seguente data: 21 aprile 2015 alle ore 12:00 (mezzogiorno), ora di Bruxelles.
Ecco il bando ufficiale Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea
 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Che ci fa l'Uomo-Stallone in aula studio?

Next Article

Faraone: "A breve l'anagrafe dei disabili"

Related Posts
Leggi di più

Altro che tesoro! In Italia chi trova un amico… trova un lavoro

Secondo un'indagine Inapp-Plus negli ultimi dieci anni quasi un lavoratore su quattro ha trovato occupazione tramite amici, parenti o conoscenti. Solo il 9% grazie a contatti stabiliti nell'ambiente lavorativo. Un sistema che ha delle ripercussioni anche su stipendi e mansioni (al ribasso).