ENEA indice un bando per 5 assegni di ricerca

enea bando assegni ricerca

ENEA: un bando per 5 assegni di ricerca Al concorso possono partecipare laureati vecchio ordinamento e magistrali in discipline tecnico scientifiche Contratto di un anno prorogabile per altri 36 mesi a 19.000 euro annuali

 

ENEA, l’Ente per le nuove tecnologie, l’energia e l’ambiente, indice un concorso per titoli ed esame colloquio finalizzato al conferimento di cinque assegni di ricerca per collaborazioni alle attività tecnico-scientifiche dell’agenzia.

Possono fare domande i laureati di vecchio ordinamento o in possesso di laurea magistrale in discipline scientifiche quali: Scienze Biologiche; Scienze Agrarie; Biotecnologie; Chimica; Scienze Naturali; Scienze Ambientali e CTF.

Altri requisiti richiesti sono la cittadinanza europea e l’ottima conoscenza della lingua italiana che verrà verificata durante il colloquio.

L’assegno di collaborazione ha durata di un anno e può essere rinnovato per altre 36 mensilità; a ciascun borsista verrà corrisposto un importo pari a 19.367 euro lordi annuali.

La scadenza per partecipare al concorso è fissata al 29 agosto. Le domande dovranno essere inviate, complete di documentazione, via raccomandata A/R all’indirizzo: Agnezia ENEA– Unità Centrale Personale – Lungotevere Thaon di Ravel, 76 – 00196 Roma; oppure tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo email [email protected].

Il bando, con tutte le informazioni necessarie è disponibile a questo link 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Lavorare con il vento: migliaia di posti per giovani qualificati

Next Article

Scuola: quanto abbiamo speso quest’anno?

Related Posts
Leggi di più

Un lavoro da 1.250 euro al mese? I neolaureati dicono no

I dati del 26esimo rapporto di Almalaurea fotografano un cambiamento di esigenze da parte di chi si affaccia, dopo l'università, sul mercato del lavoro: non si è più disposti ad accettare stipendi non ritenuti consoni al titolo di studio ottenuto.