Educazione al risparmio energetico, il 13 febbraio "M'illumino di meno"

Anche la scuola s’illuminerà di meno il prossimo 13 febbraio. Il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca ha infatti aderito all’iniziativa ‘M’illumino di meno’ del programma di Radio 2 RAI, ‘Caterpillar’, con una circolare inviata oggi a tutte le scuole. Si tratta di una grande campagna di sensibilizzazione radiofonica sulla razionalizzazione dei consumi energetici.
Ogni anno, dal 2005, viene individuata una giornata simbolica a chiusura della campagna comunicativa. Quest’anno la Giornata del Risparmio Energetico “M’Illumino di meno” si terrà il 13 febbraio, con un focus dedicato proprio al mondo della scuola. Per questo il Miur invita docenti e studenti a partecipare promuovendo ogni iniziativa, anche simbolica (come lo spegnimento delle luci), incontri con il territorio, laboratori per dare risalto a questo tema. Per aderire a ‘M’illumino di meno’ si può scrivere a [email protected] inviando le proprie proposte di partecipazione alla Giornata del Risparmio Energetico.
La campagna prevede anche un decalogo sul risparmio che è stato inoltrato alle scuole:

  1. Spegnere le luci quando non servono
    2. Spegnere e non lasciare in
    stand bygli apparecchi elettronici
    3. Sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria
    4. Mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola
    5. Se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre
    6. Ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria
    7. Utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne
    8. Non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni
    9. Inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni
    10.Utilizzare l’automobile il meno possibile e se necessario condividerla con chi fa lo stesso tragitto

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

YAS cerca cinque giovani per lo Youth 20 di Istanbul

Next Article

I 6 geni italiani campioni del mondo nella programmazione

Related Posts
Leggi di più

Ucraina, niente vacanze estive per gli studenti di Mariupol: “Russi iniziano la loro propaganda a scuola”

L'occupazione russa della città simbolo della guerra in Ucraina comincia ad avere le prime ripercussioni: gli studenti non faranno le vacanze estive e andranno a scuola fino al 1 settembre. Secondo il governo di Kiev l'esercito di Putin vuole de-ucrainizzare gli scolari e prepararli al curriculum russo che dovranno studiare il prossimo anno scolastico.