Donne in maggioranza ma poche in alcuni corsi, così a Bari l’Ateneo fa lo sconto

Iniziativa dell’università pugliese: il 30% di tasse in meno alle ragazze che si iscrivono alle materie con meno del 30% di presenza femminile. Il rettore: “Così cambia l’accesso al lavoro”

Iniziativa dell’università pugliese: il 30% di tasse in meno alle ragazze che si iscrivono alle materie con meno del 30% di presenza femminile. Il rettore: “Così cambia l’accesso al lavoro”

Università con lo sconto. Per reclutare più donne, visto il numero scarso di quelle che frequntano determinati corsi a tradizione “maschile”, e invertire la rotta, l’Università di Bari ha pensato ad alcune agevolazioni.

IN MAGGIORANZA MA…

Le ragazze che nojn superano 30 mila euro di Isee e che intendono iscriversi ai corsi che non hanno oltre il 30% di frequenza femminile, avranno il 30% di sconto dalle tasse. Come ha spiegato a Repubblica Stefano Bronzini, rettore dell’ateneo, “i dati ci dicono che pur essendo le donne iscritte all’Ateneo circa il 62 per cento del totale, la percentuale si abbassa per alcuni corsi di laurea”. Per questo si è pensato alla misura che “vuole favorire una più ampia partecipazione delle donne anche ai corsi di studio tradizionalmente maschili, per aprire la strada ad una sempre maggiore partecipazione delle donne in determinati ambienti di lavoro”.

I CORSI

Ma quali sono i corsi sotto al 30% di presenza femminile? Quelli di informatica intanto, in varie declinazioni (comunicazione digitale, tecnologie per la produzione del software), Fisica, Scienze e Tecnologie agrarie e Storia e Scienze sociali. E anche altri corsi di laurea magistrale che hanno a che fare con le nuove tecnologie come Computer science, Data science, Medicina delle piante, Phisics, Scienze Agro-ambientali e territoriali, Scienze e Tecniche dello sport, Scienze e Tecnologie dei materiali, Scienze strategiche marittimo-portuali e infine Sicurezza Informatica.

Total
1
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Il Pnrr la svolta per Università e ricerca. I rettori: "Servono scelte solide e tempi brevi"

Next Article
Patrizio Bianchi

Precari, per Bianchi non c'è stata nessuna sanatoria: "Adesso ci sarà un concorso all'anno"

Related Posts