Disoccupazione, nuovo record. Tra i giovani si tocca quota 35%

Il numero dei disoccupati a settembre è di 2 milioni e 774 mila, si tratta del livello più alto dall’inizio delle serie storiche mensili (gennaio 2004) e dall’avvio di quelle trimestrali, ovvero dal quarto trimestre del 1992. È quindi un record assoluto. Lo rileva l’Istat.

Il tasso di disoccupazione a settembre è al 10,8%, in rialzo di 0,2 punti percentuali su agosto e di 2 punti su base annua. È il tasso più alto da gennaio 2004 (inizio serie storiche mensili). Lo rileva l’Istat. Guardando alle serie trimestrali è il più alto dal III trimestre 1999.

Il tasso di disoccupazione giovanile (fra i 15 e i 24 anni) a settembre è salito al 35,1%, in aumento di 1,3 punti percentuali su agosto e di 4,7 punti su base annua. Tra i 15-24enni le persone in cerca di lavoro sono 608 mila.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Sorpresa, tornano di moda gli anni Trenta

Next Article

Quattro nuovi professori ordinari alla Luiss

Related Posts
Leggi di più

Maturità senza mascherine? Si apre uno spiraglio: “Con pochi contagi a giugno si possono eliminare”

Continua il dibattito sull'eliminazione delle mascherine a scuola. L'Italia è l'unico Paese in Europa che ha mantenuto l'obbligo di indossarle in classe per gli studenti ma cresce il pressing per eliminarle almeno durante gli esami di maturità e quelli della scuola media. Gli esperti: "Se il tasso di positività si abbasserà dall'attuale 13% al 10% ai primi di giugno allora potremo ragionare sull'eliminazione"