Disoccupazione, è record: in Italia quattro giovani su dieci non lavorano

disoccupazione-giovanile-640

Pare che non ci sia proprio nulla da festeggiare, quest’anno, per il primo maggio in Italia. Il tasso di disoccupazione, infatti, registrato dall’Istat, si colloca al 12,7 % nel mese di marzo. L’aumento è di 0,7 punti nell’arco di un anno.

Resta ai livelli massimi dall’inizio delle serie mensili (2004) e trimestrali (1977).  L’Istat (dati provvisori) ha rivisto i dati destagionalizzati dei mesi di gennaio e febbraio (al 12,7%).

Brutte, bruttissime notizie per i giovani. Il tasso di disoccupazione dei 15-24enni a marzo è al 42,7%, sostanzialmente stabile rispetto al mese precedente ma in aumento di 3,1 punti nel confronto annuo.

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Adecco a caccia dei migliori talenti

Next Article

Ricerca e high tech, appesi a un filo 57 milioni di fondi Ue

Related Posts
Leggi di più

Facebook, in Europa 10mila posti lavoro in 5 anni

. "La regione sarà messa al centro dei nostri piani per aiutare a costruire il metaverso che ha il potenziale di aiutare a sbloccare l'accesso a nuove opportunità creative, sociali ed economiche", spiegano Nick Clegg, Vice Presidente Global Affairs del colosso di Menlo Park
Leggi di più

Salario minimo, cos’è e perché ce lo chiede l’UE

A riporta in auge il tema è una proposta rilanciata da Partito democratico e Movimento 5 Stelle. Tranne timide eccezioni, l'idea non sembra però raccogliere l'entusiasmo né delle parti sociali, né degli altri partiti di maggioranza. Eppure allargando lo sguardo, solo sei Paesi europei, Italia compresa, non possiedono una normativa del genere.