Diritto alla mobilità, le proteste

Cittadini, pendolari e studenti protestano contro l’aumento del biglietto Unico Campania.

Malgrado l’annunciato sciopero dei mezzi di trasporto, cittadini, pendolari e studenti si sono dati appuntamento domani presso la stazione della Comuna di Montesanto a Napoli per protestare contro l’aumento del biglietto Unico Campania. Un aumento del 20% su biglietti e abbonamenti inacettabile a fronte di un servizio scadente e inefficiente scrivono i promotori dell’iniziativa.
Il sit in di protesta inizierà alle ore 10.30.

Il 9 aprile poi in occasione della manifestazione nazionale dei precari “Il nostro tempo è adesso”, il coordinamento universitari per il 9 Aprile (promosso da Rete Studenti di Architettura, Coordinamento Lingue, Movimento di Giurisprudenza, Udu Napoli, Link Napoli, Movimento di Lettere e Filosofia, Link Fisciano) scenderà in piazza anche per manifestare contro gli aumenti del trasporto pubblico rivendicando agevolazioni per studenti e miglioramenti del servizio.

Intanto gli studenti della facoltà di Scienze Politiche della Federico II raccolgono firme per una petizione.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Riforma dello statuto, confronto alla Sun

Next Article

Sviluppo professionale dell’Ingegnere dell’Informazione

Related Posts
Leggi di più

Sesso con uno studente disabile: a processo una professoressa di sostegno

Si tratta di una docente di un istituto superiore in provincia di Firenze. I fatti risalgono al 2019 quando il ragazzo non era ancora maggiorenne. La donna, dopo il rapporto sessuale consumato all'interno dell'istituto scolastico, avrebbe chiesto allo studente di non raccontarlo a nessuno.