Direttori d’orchestra a rischio infarto

direttori d'orchesta a rischio infarto

 

La tensione del debutto, la responsabilità di coordinare decine di musicisti diversi e l’impatto emotivo di far eseguire alcuni dei pezzi più celebri dei grandi compositori del passato: ecco perché i direttori d’orchestra rischiano l’infarto ogni volta salgono sul podio. A dimostrarlo una ricerca scientifica condotta dall’Università di Vienna.

Ma a controbilanciare i rischi portati da stress e tensione ci pensano la soddisfazione e l’orgoglio per il lavoro svolto.

https://rassegnastampa.unipi.it/rassegna/archivio/2014/03/10SB21595.PDF

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Test d'ingresso: sale il peso dei quiz di storia

Next Article

Pronti 6 miliardi di risorse europee per creare nuova occupazione

Related Posts
Leggi di più

La versione di Seneca, talebani e Martin Luter King: ecco le tracce più scelte dalle scuole per la seconda prova della maturità

Ieri i 520mila studenti che hanno svolto la seconda prova dell'esame di maturità hanno impiegato in media tra le 4 e le 6 ore. Seneca e Tacito i più gettonati nei licei classici. I risultati avranno un peso minore rispetto al passato (solo 10 su 100). Il ministro Bianchi: "L'anno prossimo torneremo alla vecchia impostazione ma disponibile ad introdurre ulteriori novità".