Dalla Casa dello Studente al Colle

casadellostudentecolle.jpg“L’Aquila non tornerà a vivere senza l’Università e senza gli studenti lì affluiti nel corso degli anni”. Così il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel corso di un incontro al Quirinale con una delegazione di universitari che alloggiavano alla “Casa dello Studente” dell’Aquila, ha risposto allo studente Roberto Rossi che nei giorni scorsi gli aveva scritto una lettera in cui aveva esposto la loro difficile condizione dopo il sisma.
“Sono stato molto contento di poter accogliere la vostra lettera e incontrarvi”, ha detto il capo dello Stato che, nell’occasione, ha consegnato agli studenti dei computer portatili donati da Telecom Italia, rappresentata per l’occasione dal presidente Gabriele Galateri.
“Quello che è rimasto in me più impresso – ha sottolineato il presidente della Repubblica – è precisamente quel terribile spettacolo della Casa dello Studente: come è stata ridotta. Quando sono venuto all’Aquila ho incontrato familiari che avevano perso il figlio, la figlia che erano fuorisede; questo mi pare un aspetto peculiare dell’esperienza dell’Università dell’Aquila. Molti fuorisede venuti dalla Puglia, dal resto dell’Abruzzo, dal Molise: questa è la grande storia da recuperare. Non c’è avvenire dell’Aquila senza l’Università e senza gli studenti“.

Manuel Massimo

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Nuova formazione al Suor Orsola Benincasa

Next Article

Lub sul podio, biblioteca coi fiocchi

Related Posts
Leggi di più

Sostenibilità urbana, l’intervista all’architetto Mario Cucinella

Architetto e designer di fama internazionale alla guida dello Studio MCA - Mario Cucinella Architects, studio specializzato nella progettazione architettonica che integra strategie ambientali ed energetiche e fondatore di SOS - School of Sustainability, un master per la formazione di nuove figure professionali nel campo della progettazione sostenibile