Cina: vietato il suicidio all’Università

vietato il suicidio

Vietato il suicidio nelle Università cinesi –  Arriva dalla provincia del Guangdong la notizia di un contratto tra studenti e Ateneo, per evitare suicidi negli istituti.

Le 500 nuove matricole avrebbero accettato di firmare: il contratto, in pratica, fa assumere tutte le responsabilità agli studenti in prima persona, liberando l’Ateneo per eventuali suicidi o lesioni.

La decisione viene dopo l’episodio dell’anno scorso all’Università di Dongguan, quando uno studente ferì una collega che si era rifiutata di avere una relazione con lui.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

ULTIM'ORA - Test Medicina Veterinaria: ecco i risultati

Next Article

La diplomazia contro le armi: il 10 Ottobre torna Diplomacy

Related Posts
Leggi di più

Rientro dei cervelli in fuga, la ministra Messa ci crede: “Abbiamo messo sul piatto 600 milioni di euro”

In Senato la ministra dell'Università ha confermato l'importante stanziamento del Governo grazie ai fondi del PNRR riguardo al programma di rientro dei ricercatori italiani che sono andati a lavorare all'estero. E sul no della Gran Bretagna per il visto speciale per i nostri laureati: "Noi siamo diversi da loro e accogliamo chiunque abbia le capacità di innovare".