Calabria, corsi ad hoc per matricole

calabria.gifPer azzerare i deficit formativi e cominciare l’università col piede giusto gli atenei calabresi offrono dei percorsi specifici rivolti alle matricole per l’anno accademico 2008/2009. L’iniziativa sarà presentata domani – martedì 2 settembre alle ore 12 – presso l’Edificio della Bioscienze del Campus universitario di Germaneto.
Il programma di intervento, che rientra nel Piano d’Azione 2008 della Regione Calabria, prevede, grazie al coinvolgimento e al contributo attivo dei tre atenei calabresi – prima dell’inizio dei corsi universitari, e per circa un mese – percorsi specifici per i neoiscritti al fine di colmare gli eventuali deficit formativi nelle discipline di base e di rafforzare le competenze necessarie per affrontare con più efficacia gli studi universitari. Per le matricole l’opportunità anche di ottenere un voucher premio di 400 euro.
Nel corso dell’incontro, presenteranno il programma di intervento e illustreranno le modalità di partecipazione il vicepresidente della Giunta Regionale professor Domenico Cersosimo, e i professori Francesco Saverio Costanzo, rettore dell’università Magna Graecia di Catanzaro, Giovanni Latorre, rettore dell’università della Calabria, Massimo Giovannini, rettore dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria.

Manuel Massimo

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Bondi lancia i manager della cultura

Next Article

Medicina, i primi arresti alla vigilia del test

Related Posts
Leggi di più

Intervista alla senatrice Elena Cattaneo: “Denunciare ogni condotta che tradisce l’etica e la dignità accademica”

"Mi rendo conto che può non essere facile, ma finché non scatterà in ognuno di noi la molla per contribuire al cambiamento, ne usciremo tutti sconfitti, compreso chi penserà di averla fatta franca, di aver vinto", afferma la senatrice e prof.ssa ordinaria di Farmacologia all'Università degli Studi di Milano, che racconta un suo episodio personale