Brutti voti e assenze? Ecco l'App manda subito la notifica ai genitori

Da oggi marinare la scuola sarà più difficile, almeno al Liceo Artistico di Arezzo. Tutto grazie ad un’applicazione per smartphone che permette ai genitori di collegarsi al registro elettronico di classe. Tempi duri per gli alunni se dovesse diffondersi l’idea del preside del liceo aretino. Il sistema, in realtà, è stato studiato per agevolare la partecipazione delle famiglie alla vita scolastica dei figli. Ma il coinvolgimento dei ragazzi sarà più che mai diretto. C’è di più, attraverso l’App – sviluppata ad hoc – i genitori potranno infatti sapere tramite il proprio smartphone, in tempo reale, tutto quello che stanno combinando i propri figli.
Sapere a che ora entra e a che ora esce, che lezione sta frequentando al momento, che voto ha preso all’interrogazione e persino giustificare il proprio figlio dell’assenza fatta il giorno precedente: queste sono solo alcune delle possibilità che la App può dare a un genitore “ficcanaso”. In pratica, tutti gli aggiornamenti del registro. Un’applicazione come tante, si potrebbe obiettare. Con la grande differenza che, rispetto alle altre App, quella adottata dal liceo aretino invierà subito una notifica sul telefono di mamme e papà.
“Finora le famiglie – ha dichiarato il preside del liceo – consultavano il registro elettronico su un computer o simili: facile ma non sempre comodo, specie per chi è al lavoro. Ora basterà scaricare una App e automaticamente anche il più elementare degli smartphone si trasformerà in un registro da sfogliare liberamente”.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La rassegna stampa di martedì 27 marzo

Next Article

Test d’ammissione a Medicina Cattolica 2018: 8mila candidati per 295 posti

Related Posts