Augurio del ministro Profumo ai maturandi

Un augurio agli studenti che stanno concludendo gli esami di maturità, un in bocca al lupo di cuore per un bel finale e per una vacanza necessaria, dopo mesi intensi di sforzo ed impegno.

Un augurio agli studenti che stanno concludendo gli esami di maturità, un in bocca al lupo di cuore per un bel finale e per una vacanza necessaria, dopo mesi intensi di sforzo ed impegno.

Tuttavia, invito ad una riflessione profonda per la scelta all’università che determinerà il proprio progetto di vita. Sono a vostra disposizione, se avete bisogno, non esitate a contattarmi. Sono stato, e rimango, uno studente.

Buone vacanze anche agli insegnanti, alle famiglie e a tutti gli operatori della scuola.

Credo fermamente che la scuola debba essere considerata per quello che è: l’elemento centrale del paese. Il nostro paese deve impegnarsi a sostenere la scuola, individuando politiche adeguate per il trasferimento della conoscenza e per la formazione dei nuovi cittadini.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Profumo - Corriere Job: 2 a 5

Next Article

Profumo al Corriere dell'Università "Atenei aperti per far circolare idee"

Related Posts
Leggi di più

La versione di Seneca, talebani e Martin Luter King: ecco le tracce più scelte dalle scuole per la seconda prova della maturità

Ieri i 520mila studenti che hanno svolto la seconda prova dell'esame di maturità hanno impiegato in media tra le 4 e le 6 ore. Seneca e Tacito i più gettonati nei licei classici. I risultati avranno un peso minore rispetto al passato (solo 10 su 100). Il ministro Bianchi: "L'anno prossimo torneremo alla vecchia impostazione ma disponibile ad introdurre ulteriori novità".
Leggi di più

Alla maturità vince il mondo iperconnesso, Pascoli scelto da pochissimi. Oggi al via la seconda prova scritta

Il 21,2% dei 520mila studenti che ieri hanno svolto la prima prova dell'esame di maturità hanno scelto il brano di Vera Gheno e Bruno Mastroianni. Sul podio anche la Segre e Verga mentre l'analisi della poesia "La via ferrata" di Giovanni Pascoli ha riscosso poso appeal tra i maturandi: solo il 2,9%. Oggi si torna tra i banchi per il secondo scritto (latino al classico e matematica allo scientifico).