Aperta alla LUMSA la Settimana dell’Economia

Fornero: “Non deve esserci una concezione proprietaria da parte del lavoratore del suo posto di lavoro, ci possono essere casi in cui licenziare deve essere possibile per un imprenditore”

«Non deve esserci una concezione proprietaria da parte del lavoratore del suo posto di lavoro, ci possono essere casi in cui licenziare deve essere possibile per un imprenditore. Tuttavia nel caso di manifesta insussistenza del motivo economico il giudice può reintegrare. Questo è stato definito tradimento. Io la ritengo una cosa ovvia, lascio a voi giudicare». E’ quanto ha affermato il Ministro del Lavoro Elsa Fornero, intervenuto ieri mattina alla LUMSA di Roma, in occasione del convegno d’apertura della “Settimana dell’Economia” sul tema “Impresa, Finanza e Lavoro per un nuovo Umanesimo”.

«Ci può essere una visione alternativa al capitalismo nel lavoro, non vincolata all’imperativo del mercato». Una visione più attenta alle differenze tra le categorie, con particolare attenzione alle donne, che, secondo il Ministro, può essere suggerita dalla lettura delle encicliche.

I seminari della Settimana dell’Economia sono organizzati dall’Ufficio diocesano per la Pastorale universitaria di concerto con le università romane.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Valore legale della laurea, in rete il contro sondaggio

Next Article

Quando il Miur riporta i cervelli in Italia

Related Posts
Leggi di più

Rientro dei cervelli in fuga, la ministra Messa ci crede: “Abbiamo messo sul piatto 600 milioni di euro”

In Senato la ministra dell'Università ha confermato l'importante stanziamento del Governo grazie ai fondi del PNRR riguardo al programma di rientro dei ricercatori italiani che sono andati a lavorare all'estero. E sul no della Gran Bretagna per il visto speciale per i nostri laureati: "Noi siamo diversi da loro e accogliamo chiunque abbia le capacità di innovare".