Abusi sessuali su una minore, manette per un sindaco del riminese

Mario Fortini, sindaco di Casteldelci (Rimini) è stato arrestato per detenzione di materiale pedopornografico e violenza sessuale aggravata nei confronti di una minorenne. L’indagine è partita in agosto, dalla segnalazione di presunti abusi sessuali compiuti da Fortini sulla minorenne; secondo indiscrezioni, la violenza sarebbe cominciata addirittura nel 2002, quando Aurora (nome fittizio della bambina) non aveva ancora cinque anni, e si sarebbe prolungata fino alla scorsa primavera.

Aurora secondo l’accusa, per un decennio sarebbe stata costretta a subire atti sessuali, solitamente all’interno dell’abitazione di Fortini. La ragazza, ascoltata, ha riferito con chiarezza tutti i dettagli sull’accaduto. Il provvedimento d’arresto, scaturito dalle indagini del Nucleo Operativo della compagnia dei carabinieri di Novafeltria e dalla Stazione Cc di Pennabilli, è stato emesso dal Gip Distrettuale di Bologna Andrea Santucci su richiesta del Pm Simone Purgato della Direzione Distrettuale Antimafia.

I carabinieri il 6 settembre, con un decreto di perquisizione hanno sequestrato cellulari, pen drive, cd rom, personal computer, telefonia mobile, all’interno dei quali è stato rinvenuto il materiale pedopornografico. Attualmente, il sindaco sta scontando gli arresti nella sua abitazione, ma gli è stato vietato di comunicare, con qualsiasi altro mezzo anche telefonico e telematico, con minorenni e, per sei mesi, con l’intero nucleo familiare di Aurora. Fortini ha provato a difendersi attraverso facebook proclamando a più riprese la sua innocenza

Giovanna Padalino

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Pacco sospetto al Ministero del lavoro

Next Article

A Bologna arriva Shrek the musical

Related Posts
Leggi di più

Ucraina, niente vacanze estive per gli studenti di Mariupol: “Russi iniziano la loro propaganda a scuola”

L'occupazione russa della città simbolo della guerra in Ucraina comincia ad avere le prime ripercussioni: gli studenti non faranno le vacanze estive e andranno a scuola fino al 1 settembre. Secondo il governo di Kiev l'esercito di Putin vuole de-ucrainizzare gli scolari e prepararli al curriculum russo che dovranno studiare il prossimo anno scolastico.
Leggi di più

Studentessa muore a pochi esami dalla laurea: l’università la proclamerà lo stesso “dottoressa”

Irene Montuccoli avrebbe compiuto oggi 22 anni. E' morta nei giorni scorsi in seguito a dei forti mal di testa. Sul suo decesso la Procura di Reggio Emilia ha aperto un fascicolo perché la ragazza, che era andata più volte al Pronto soccorso, era sempre stata dimessa. Irene era appassionata di motori e stava per laurearsi in Ingegneria del veicolo. L'ateneo di Modena e Reggio Emilia ha avviato l'iter per la laurea alla memoria.