Torino: corso gratuito online Addetto Stampa e Social Journalism

Nuova opportunità di formazione online nel settore della comunicazione. ForIT (Piemonte) propone il corso gratuito “Addetto ufficio stampa e Social Journalism” rivolto a persone disoccupate. Il percorso formativo si svolgerà in modalità virtuale e avrà inizio il giorno 18 Maggio 2020.

CORSO GRATIS ON LINE ADDETTO STAMPA

L’ente di formazione ForIT, con sede principale a Torino, organizza il corso dal titolo “Addetto ufficio stampa e Social Journalism”. L’obiettivo è formare una figura specializzata nella gestione della comunicazione d’impresa. Il corso si focalizzerà in modo particolare sulle competenze più utili alla gestione dell’Ufficio Stampa e del giornalismo sui Social Media.

Nell’ambito delle lezioni, la materia ‘comunicazione’ verrà affrontata in maniera approfondita e sotto diversi punti di vista. Saranno toccati, infatti, argomenti inerenti la comunicazione generale e quella aziendale, e verrà approfondito sia il giornalismo di tipo tradizionale, che quello digitale. Saranno inoltre illustrati gli strumenti di lavoro più importanti del settore, come comunicati stampapiani editorialiBlog e WordPress.

L’opportunità formativa è completamente gratuita per i partecipanti in quanto finanziata dal Fondo Forma.Temp e promossa da primaria Agenzia per il Lavoro.

OFFERTA FORMATIVA

Il percorso formativo on line si articola nei seguenti moduli:

  • La comunicazione;
  • Pubbliche Relazioni e comunicazione: il lavoro dell’Addetto Stampa;
  • Il Comunicato Stampa e la Cartella Stampa;
  • L’Agenzia di Stampa, funzioni e obiettivi;
  • Definire un piano editoriale per il Web-Uffici stampa nell’era digitale;
  • Social Media Journalism;
  • La comunicazione aziendale: come utilizzare il SEO;
  • Monetizzare le attività di un’azienda;
  • Tipologie di Ufficio Stampa: diversi modi di fare informazione;
  • Lavoro redazionale di una testata on line;
  • Come scrivere per il Web;
  • Creare e gestire ‘Blog Journalism’ con WordPress;
  • Forme e modelli;
  • Giornalismo d’approfondimento.

Il corso online per Addetti Ufficio Stampa e Giornalisti Social è rivolto a persone candidate a missione/lavoro temporaneo, sia inoccupate, che disoccupate. La selezione dei candidati sarà condotta sulla base dei titoli di studio, delle competenze e delle eventuali esperienze lavorative indicate nel Curriculum Vitae inviato al momento dell’iscrizione. Verrà inoltre preso in considerazione l’ordine di presentazione delle domande.

Il corso gratuito si svolgerà in modalità sincrona: sarà quindi possibile seguire le lezioni in modalità virtuale, direttamente dalla propria abitazione. Sarà sufficiente disporre di una connessione ad internet e di un personal computer, di un tablet o di uno smartphone. Il corso si svolgerà dal 18 Maggio al 27 Giugno 2020 e durerà complessivamente 240 ore. Le lezioni si terranno dal lunedì al venerdì con orario full-time (09.00-13.00 e 14.00-18.00).

Al termine del percorso di formazione è previsto il rilascio di un attestato di frequenza per i partecipanti.

Accreditato dalla Regione Piemonte, ForIT è un ente formativo nato a Torino nel 2013. Si occupa della organizzazione e della erogazione di corsi su diverse tematiche e discipline. Le opportunità formative proposte dall’ente sono progettate con l’intento di favorire l’inserimento lavorativo di corsisti disoccupati. Accanto ai corsi gratuiti, ForIT propone anche corsi aziendali e finanziati. Oltre alla sede principale di Torino, la società dispone di ulteriori sedi in diverse città d’Italia.

Gli interessati al corso gratuito Addetto Stampa & Social Jornalism (Torino) possono inviare la propria candidatura on line attraverso la pagina dedicata alle opportunità formative gratuite presente sul sito di ForIT. Qui, selezionando il titolo del corso, potranno cliccare sulla voce “Iscriviti” e compilare l’apposito Form di pre-iscrizione inserendo i propri dati e allegando il Curriculum Vitae.

ticonsigliolavoro

Total
0
Shares
1 comment
Lascia un commento
Previous Article

In arrivo più fondi per tasse e borse di studio universitarie

Next Article

Ask Nao, il software che aiuta i bambini autistici

Related Posts
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.
Leggi di più

Smart working, dopo giugno solo il 15% delle imprese permetterà il lavoro a distanza in una città diversa dalla sede aziendale

Secondo un'indagine dell'Associazione italiana per la direzione del personale quasi 9 aziende su 10 sono disponibili ad utilizzare il lavoro da remoto dopo la deadline del 30 giugno. Solo il 15% però è disposto a far lavorare gli smartworker nelle loro città di origine. Una scelta che potrebbe penalizzare soprattutto i laureati del sud.