Studenti per il volontariato

Università Suor Orsola Benincasa e Associazione CSV Napoli selezionano tirocinanti

Alla luce del protocollo di intesa siglato tra l’ Università degli Studi Suor Orsola Benincasa e l’ Associazione CSV Napoli che prevede una collaborazione per la promozione del volontariato, è aperta una selezione per tirocini della durata di tre mesi.

Studenti laureandi e laureati (da non più di 12 mesi) del Benincasa saranno impegnati presso lo Sportello di Orientamento al Volontariato (SOV) e presso il Centro di Servizio per il Volontariato di Napoli e provincia (CSV Napoli) in attività volte a:
– favorire la conoscenza da parte degli studenti delle realtà associative presenti sul territorio di Napoli e provincia;
– realizzare campagne di comunicazione e di promozione del volontariato;
– informare i giovani sulle iniziative sociali;
– realizzare attività nel mondo del volontariato;
– scoprire le opportunità che l’UE riserva per gli studenti;
– attivare iniziative di informazione, comunicazione e sensibilizzazione da sviluppare nell’ambito dell’Anno europeo del volontariato;
– collaborare alle attività di progettazione, monitoraggio e valutazione del CSV Napoli.

Gli interessati possono inviare un CV dettagliato, in formato europeo o europass, completo di recapiti e riferimenti con in oggetto: “candidatura tirocinio csv” all’indirizzo [email protected] entro il 13 gennaio 2012.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Scoperto ad Alghero un raro esemplare di dinosauro

Next Article

Nasce Primo, un modo nuovo di fare ricerca

Related Posts
Leggi di più

Sapienza, Bologna e Padova le tre migliori università italiane secondo la classifica Artu. Nel mondo a guidare è Harvard

Pubblicata la classifica redatta dall'University of New South Wales di Sydney che unisce in un unico indice i tre ranking mondiali più influenti: Quacquarelli Symonds (Qs), Times Higher Education (The) and the Academic Ranking of World Universities (Arwu). La prima italiana, La Sapienza di Roma, si piazza al 155esimo posto, l'ultima (il Politecnico di Torino) al 370esimo.
Leggi di più

Pronti gli aumenti per le borse di studio: per gli studenti fuori sede ci sono 900 euro in più

Il decreto del Ministero dell'Università che fissa i nuovi criteri per l'assegnazione delle borse di studio è al vaglio della Corte dei conti e sta per entrare in vigore. Previsto un aumento medio di 700 euro per ogni studente ma per alcuni casi gli importi saranno anche superiori: per chi studia lontano da casa e non è assegnatario di un posto letto l'assegno passerà da 5.257,74 a 6.157,74 euro.