Roma Tre, il Califfo sale in cattedra

francocalifano.jpgIl suo blog non poteva che chiamarsi “tutto il resto è noia”, titolo di una delle sue canzoni più famose e amate. Il cantautore Franco Califano – per gli amici il Califfo – è stato invitato a tenere una lezione all’Università degli Studi di Roma Tre: “Il mondo visto dagli occhi del Poeta”, questo il titolo dell’incontro-happening in programma domani mattina presso l’Aula 9 della facoltà di Giurisprudenza del terzo ateneo romano.
Il «Maestro» Califano sarà l’assoluto protagonista di una mattinata “accademica” interamente dedicata a lui, al suo personaggio, alle sue canzoni, alla sua vita piena di imprevisti e tante avventure, in un aperto confronto con i giovani universitari promosso dai ragazzi di Azione Universitaria.
Franco Califano così – dopo aver già ottenuto una laurea Honoris Causa in Filosofia negli Stati Uniti (dall’Università di New York) – avrà finalmente modo di fare «lezione» in un’aula universitaria della sua Roma, città che da sempre ama e rappresenta e che finalmente vuole restituire almeno una parte di questo affetto.
Criticato, amato, snobbato, ma sempre protagonista della scena: la forza del Califfo sta nella sua trasversalità, non trova limiti di età o barriere generazionali, proprio come dimostra la sua presenza a questa conferenza universitaria. O la memorabile parodia che di lui ha fatto in più occasioni – radiofoniche e televisive – l’eclettico Fiorello.

Manuel Massimo

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Voucher rosa per matricole scientifiche

Next Article

L'Europa tradotta dalla Sapienza

Related Posts
Leggi di più

Intervista alla senatrice Elena Cattaneo: “Denunciare ogni condotta che tradisce l’etica e la dignità accademica”

"Mi rendo conto che può non essere facile, ma finché non scatterà in ognuno di noi la molla per contribuire al cambiamento, ne usciremo tutti sconfitti, compreso chi penserà di averla fatta franca, di aver vinto", afferma la senatrice e prof.ssa ordinaria di Farmacologia all'Università degli Studi di Milano, che racconta un suo episodio personale