Premio Rill: concorso dedicato ai racconti fantastici

Premio letterario Rill, il concorso dedicato ad autori di racconti fantastici. Possono partecipare autori di opere originali e inedite scritte in italiano. Previsto primo premio da € 250

Sei uno scrittore provetto? L’Associazione Rill – Riflessi di luce lunare – presenta Premio letterario Rill, il concorso dedicato ad autori di racconti fantastici. Possono partecipare autori di opere originali e inedite scritte in italiano. Previsto primo premio da € 250. Per inviare la propria candidatura c’è tempo fino al 21 Marzo 2021. Ecco il bando e tutti i dettagli per partecipare.

L’Associazione Rill – Riflessi di luce lunare –  in collaborazione con il Lucca Comics presenta il Premio letterario Rill, il concorso letterario nato nel 1994 e dedicato ai racconti fantastici. Possono partecipare racconti fantasy, horror, di fantascienza e, in generale, ogni storia che sia, per trama o personaggi, “al di là del reale”.

Le opere ammesse al concorso dovranno avere le seguenti caratteristiche:

  • essere opere inedite scritte in lingua italiana;
  • ciascun racconto partecipante non dovrà superare i 21.600 caratteri, spazi tra parole inclusi.

Il premio letterario Rill è aperto a scrittori sia italiani che stranieri, senza alcun limite di età. I partecipanti devono inoltre essere soci dell’Associazione RILL o iscriversi all’associazione prima dell’invio del racconto.

Il processo di selezione dei racconti avviene in due fasi:

  • Prima fase: vengono selezionati da un Comitato di Lettura i 10 racconti finalisti;
  • Seconda fase: la Giuria Nazionale, composta da esperti del settore, valuta i racconti finalisti e stabilisce quali racconti premiare e pubblicare su Mondi Incantati.

L’autore vincitore del Concorso Rill riceverà un premio in denaro dal valore di € 250 oltre ad una penna stilografica. Inoltre, le edizioni Il Foglio si riservano di scegliere fra i testi finalisti uno o più racconti da pubblicare.

L’associazione Rill si impegna a curare, senza alcun contributo/costo per gli autori/autrici, un’antologia con i racconti premiati (collana Mondi Incantati) e un e-book con i racconti finalisti (collana Aspettando Mondi Incantati). 

Il racconto vincitore sarà inoltre tradotto:
– in inglese (a cura di RiLL) e pubblicato su Albedo One, rivista irlandese di letteratura fantastica;
– in inglese (a cura di RiLL) e pubblicato su PROBE, il magazine dell’associazione Science Fiction
and Fantasy South Africa (SFFSA);
– in spagnolo, a cura di Pórtico (Asociación Española de Fantasía, Ciencia Ficción y Terror), che lo
pubblicherà nella sua antologia annuale, Visiones.

Per partecipare al premio letterario è prevista la quota d’iscrizione all’associazione Rill di € 10,00. Se si desidera partecipare con più di un racconto, bisognerà versare la quota per ogni racconto con cui si gareggia.

Gli interessati a partecipare al Premio Rill per racconti fantastici possono inviare le opere entro il 21 Marzo 2021 con una delle seguenti modalità:

  • mezzo posta, in triplice copia e in busta anonima all’indirizzo: Trofeo RiLL, presso Alberto Panicucci, via Roberto Alessandri 10, 00151 Roma;
  • attraverso apposita procedura telematica e cliccando sulla voce ‘Registrati’. Una volta registratisi, i partecipanti dovranno cliccare la sezione “XXVII Trofeo RiLL”  e caricare i propri racconti in formato elettronico, dalla pagina “Carica la tua opera”. 

Le successive comunicazioni saranno pubblicate sul sito dell’associazione Rill, alla sezione ‘Trofeo Rill’.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Modello Isee Università 2021, cosa cambia dopo le modifiche della legge di Bilancio

Next Article

Regione Piemonte: concorsi per 93 Laureati

Related Posts
Leggi di più

Erasmus+, un partecipante su tre trova lavoro all’estero dopo il tirocinio

I dati di un'indagine svolta dall’Agenzia nazionale Erasmus+ evidenziano come oltre il 30% dei partecipanti ai programmi di formazione fuori dai confini italiani alla fine del percorso siano riusciti ad inserirsi nel mondo del lavoro dei paesi ospitanti. Quest'anno sono già 457 i progetti di mobilità individuale ricevuti.
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.
Leggi di più

Smart working, dopo giugno solo il 15% delle imprese permetterà il lavoro a distanza in una città diversa dalla sede aziendale

Secondo un'indagine dell'Associazione italiana per la direzione del personale quasi 9 aziende su 10 sono disponibili ad utilizzare il lavoro da remoto dopo la deadline del 30 giugno. Solo il 15% però è disposto a far lavorare gli smartworker nelle loro città di origine. Una scelta che potrebbe penalizzare soprattutto i laureati del sud.