Premio Bellunese di lingua e cultura

Il premio Istituto Bellunese di Ricerche Sociali e Culturali è aperto a quanti desiderino concorrere presentando opere come libri, tesi di laurea triennale, tesi di laurea specialistica, tesi di dottorato, documentazioni fotografiche o DVD di consistente portata, serie di articoli specifici…

Il premio Istituto Bellunese di Ricerche Sociali e Culturali dedicato alla Contessa dr.ssa Caterina De Cia Bellati – Canal, giunto alla V edizione è libero e gratuito, aperto a quanti desiderino concorrere presentando opere come libri, tesi di laurea triennale, tesi di laurea specialistica, tesi di dottorato, documentazioni fotografiche o DVD di consistente portata, serie di articoli specifici, su: ambito linguistico (parlata alloglotta, tipo walser/ladina/cimbra/ provenzale/occitano  linguadoc, ecc.), ambito storico, anche nelle specificazioni di storia dell’arte, archeologia, tradizioni, personaggi famosi, ambito contemporaneo: varie manifestazioni di vita.

Il premio sarà di 7.000,00 Euro annuali. Presidente del Premio sarà l’Istituto Bellunese di Ricerche Sociali e Culturali. Scadenza 31/01/2012. Per informazioni https://www.ibrsc.sunrise.it.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Premio Carlo Magno

Next Article

Bologna e Pechino, insieme per lo sport

Related Posts
Leggi di più

Salario minimo, cos’è e perché ce lo chiede l’UE

A riporta in auge il tema è una proposta rilanciata da Partito democratico e Movimento 5 Stelle. Tranne timide eccezioni, l'idea non sembra però raccogliere l'entusiasmo né delle parti sociali, né degli altri partiti di maggioranza. Eppure allargando lo sguardo, solo sei Paesi europei, Italia compresa, non possiedono una normativa del genere.