Pisa, 24 posti al corso avanzato sui Beni Culturali

Il LARTTE (Laboratorio per l’Analisi, la Ricerca, la Tutela, le Tecnologie e l’Economia per il Patrimonio Culturale) della Scuola Normale di Pisa ha organizzato, il collaborazione con il Comune di Volterra, un corso per acquisire e sviluppare nuove conoscenze nel vasto campo dei beni culturali.
I posti disponibili per partecipare al corso sono solo 24 e sono dedicati ai laureati in materie umanistiche, architettura, e in discipline tecnico-scientifiche; potrà prendervi parte anche chi già lavora nel settore.
Il corso si svolgerà dal 19 al 25 marzo presso il Centro di alta formazione in beni culturali di Volterra ed è possibile presentare la domanda di partecipazione fino al 26 febbraio.
Parteciperanno al corso docenti italiani ed esteri, che terranno lezioni, sia teoriche che sperimentali, sei giorni consecutivi che verteranno sulla progettazione ed elaborazione di sistemi grafici 3D per la rappresentazione e modellazione di manufatti e complessi monumentali con particolare riferimento ai siti archeologici.

Il bando completo è visualizzabile sul sito della Scuola Normale di Pisa www.sns.it.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Docscient 2009, il festival della scienza universitaria

Next Article

A Bologna basta la laurea per i ciceroni

Related Posts
Leggi di più

Percorsi di studio “transnazionali” e un’unica carta dei diritti per gli studenti: ecco l’università “europea” immaginata dalla ministra Messa

Dopo 23 anni dalla Dichiarazione di Bologna, i ministri europei dell'Università si sono ritrovati a Parigi per ridisegnare il futuro dell'istruzione accademica. La ministra Maria Cristina Messa: "Obiettivo è creare un'offerta transnazionale, internazionalizzando i percorsi di studio e disponendo una carta europea dello studente".