Padova, esonero tasse per chi è in dolce attesa

incinta.jpgSotto l’albero le studentesse incinte dell’Università degli Studi di Padova troveranno un gradito regalo di Natale: il senato accademico dell’ateneo ha, infatti, approvato una delibera che prevede – per le iscritte in dolce attesa – la possibilità di accedere all’esonero delle tasse per l’anno di nascita del figlio.
Lo stesso provvedimento stabilisce, per lo stesso periodo, una nuova valutazione del merito simulando l’immatricolazione al semestre successivo così da poter accedere ai corsi di studio di livello superiore, naturalmente su richiesta documentata presentata dall’interessata.
Il senato – come riferisce oggi ‘Il Corriere del Veneto’ – ha inoltre stabilito, per non subire la revoca dell’eventuale borsa di studio, il differimento di tre mesi rispetto alla scadenza normalmente fissata per il raggiungimento minimo di crediti necessario al primo anno di iscrizione.

Manuel Massimo

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Grecia ancora nel caos

Next Article

Troppi praticanti, poco futuro

Related Posts
Leggi di più

Gran Bretagna, niente visto speciale per i nostri laureati: le università italiane considerate “troppo scarse”

Il governo britannico mette a disposizione una "green card" per attrarre giovani talenti e aggirare così le stringenti regole imposte dalla Brexit. Potranno partecipare però solo chi si è laureato in una "università eccellente" in giro per il mondo. Dall'elenco però sono state esclusi tutti gli atenei italiani considerati quindi non all'altezza in basse ai risultati nelle più prestigiose classifiche mondiali.