Nutrizionisti inorriditi: bimbi pigri e sovrappeso

Schermata 2013-01-31 a 15.45.01

Da un’indagine incrociata sullo stile di vita degli studenti delle scuole medie ed elementari della Bassa, si è evinto che un numero crescente di loro non fa alcuna attività fisica.
Il 29% dei bambini delle elementari è in sovrappeso. Il 66% degli 11enni, il 57% dei tredicenni e il 54% dei 15enni ha abbandonato lo sport.

I nutrizionisti sono inorriditi: solo il 54% di loro fa una colazione sana e appena il 29% degli studenti fa una merenda leggera.

Nonostante ciò, per mamma e papà i bambini non sono in sovrappeso.
La percezione dei genitori sarebbe infatti del tutto sfasata. Per questo si avrebbe una diffusione notevole di patologie legate alla sedentarietà e ad abitudini alimentari selvagge.

La ricerca è dell’Ulss 21 ed è stata realizzata all’interno del progetto “Okkio alla salute”.

Da un’ulteriore indagine, si è evinto che il 31% dei genitori degli studenti non praticano attività motorie con i figli. L’81% di loro non ha il tempo e il 74% sostiene che la scuola dovrebbe fare qualcosa di più per la salute dei ragazzi.

AZ

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Cyber-sesso e porno tra i giovani, ma l'Italia resta un popolo bigotto

Next Article

Twitter è il social che cresce di più, ma i suoi utenti sono passivi

Related Posts
Leggi di più

SDA Bocconi tra le prime 7 università al mondo per la formazione dei manager

Pubblicata la Combined Ranking sulla Formazione Manageriale stilata dal Financial Times. L'ateneo milanese si classifica al settimo posto guadagnando per cinque posizioni rispetto alla classifica del 2020. "Premiata la nostra capacità di assicurare il legame e la qualità delle interazioni con le aziende e i partecipanti".