Luigi Iovino, è napoletano il più giovane deputato della Repubblica

Luigi Iovino 25 anni M5S il parlamentare piu’ giovane della diciottesima legislatura Paolo Rizzo/Ag.Toiati

È arrivato da San Paolo Belsito (Napoli) a Roma in Panda ieri sera con tre amici e oggi si è presentato alla Camera per partecipare alla prima seduta di Montecitorio per l’elezione del presidente: è Luigi Iovino, neoeletto M5S di appena 25 anni, fra i più giovani del Parlamento. «Siamo partiti in macchina e siamo arrivati intorno alle 22.30. Abbiamo dormito in un B&B vicino Termini e poi siamo usciti un po’», racconta Iovino. Già un passato da «giornalista» in un giornale locale, con il mito di «Giancarlo Siani e anche di Aldo Moro» che considera uno «statista», la speranza ora è di «poter entrare in commissione Difesa e di poter aiutare il territorio vincendo le comunali» alla prossima tornata. La sfida è restare con i piedi per terra».
 Questa mattina anche Iovino ha scritto il nome di Roberto Fico alla Camera, eleggendo l’ex presidente di vigilanza Rai nuovo numero uno di Montecitorio. E avvicinando sempre di più – veti di Silvio Berlusconi permettendo – i 5 Stelle all’accordo con il centrodestra e con la Lega Nord di Matteo Salvini. 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Maestro a Bogota: scuola primaria e dell'infanzia cerca insegnanti italiani

Next Article

Montpellier, studenti e professori occupano l'aula Magna: picchiati da uomini a volto coperto

Related Posts
Leggi di più

Spari in classe, la prof adesso vuole querelare la Littizzetto

La docente colpita da alcuni pallini di plastica partiti da una pistola ad aria compressa ha intenzione di denunciare la comica torinese dopo le sue esternazioni in radio. "Se l'hanno colpita è anche colpa sua" aveva detto. Intanto per gli studenti protagonisti dell'episodio a scuola sono scattati i lavori socialmente utili.