Lavoro, 24mila contratti in più a donne giovani grazie agli incentivi

occupazione donne

Sono 24.581 i contratti di lavoro attivati a fine marzo grazie ai 232 milioni di euro stanziati dal Fondo straordinario previsto dalla legge 92/2012 a favore di giovani under 29 e delle donne. Lo comunica il ministero del Lavoro.

Di questi 24.581 “oltre 23mila casi – precisa la nota – riguardano conversioni di contratti a termine in rapporti a tempo indeterminato” e il 40% di questi rappresentano contratti part time. Il decreto di costituzione del Fondo, si ricorda, prevedeva un incentivo pari a 12 mila euro per le aziende che avessero ‘stabilizzato’ entro il 31 marzo 2013 rapporti di lavoro a termine (collaborazione coordinata, a progetto, ecc.), incentivi da 3 a 6 mila euro per l`avvio nuove assunzioni a tempo determinato della durata minima di 12 mesi, mentre per i rapporti di lavoro part time a tempo indeterminato l`importo dell`incentivo previsto è proporzionale all`orario di lavoro (per un part time al 50% l`incentivo è stato pari a 6.000 euro, per uno al 70% di 8.400 euro).

Complessivamente, prosegue il ministero, sono state presentate 44.054 domande di incentivi, per un totale di 409,2 milioni di euro. Verificati i requisiti, le richieste sono state accolte in base all’ordine di presentazione. Nei limiti dello stanziamento, ne sono state accettate 24.581, per un totale di 232,1 milioni di euro. Per quanto riguarda la tipologia dei rapporti di lavoro attivati, quasi il 50% è costituito da trasformazioni e stabilizzazioni con contratti a tempo indeterminato full time, per complessivi 146,3 milioni di euro, mentre circa il 40% è rappresentato da conversioni in contratti a tempo indeterminato part time, per un importo complessivo di 75,2 milioni (corrispondente in media a 7.684 euro a istanza). Limitato è stato, invece, l`uso dell`incentivo per la stipula di nuovi contratti a tempo determinato. Gli importi impegnati verranno erogati dall`Inps in unica soluzione dopo 6 mesi dalla trasformazione dei contratti o dall`assunzione dei lavoratori (circolare n. 122 del 17.10.2012) avviati nel periodo compreso tra il 17 ottobre 2012 (data di pubblicazione del decreto) e il 31 marzo 2013, conclude la nota del ministero.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Video: meteorologo sbalzato in aria da un tornado

Next Article

Per i neolaureati è caccia la tirocinio

Related Posts
Leggi di più

Pisa, manganellate agli studenti alla manifestazione per Gaza

Scontri questa mattina nel centro della città toscana durante il corteo in favore della Palestina. Le forze dell'ordine hanno caricato i ragazzi che cercavano di entrare in piazza dei Cavalieri. "Sconcerto" da parte dell'Università.