Intesa e Artes alleate per la ricerca sulla robotica

Innovazione, internazionalizzazione ed economia circolare: questi i fattori determinanti per la crescita del sistema economico del paese e lo sviluppo delle Pmi. E sono anche le parole chiave per intraprendere percorsi di crescita alla base dell’accordo tra Intesa Sanpaolo e ARTES 4.0, il Centro di competenza sulla robotica avanzata e collaborativa, per valorizzare i progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale delle imprese italiane. Un nuovo strumento per le Pmi innovative per accedere ai bandi pubblici per investire in innovazione e, in particolare, in economia circolare. E proprio per investimenti in economia circolare Intesa Sanpaolo ha destinato ben 5 miliardi da erogare alle Pmi nel piano d’impresa 2018-2021, finanziando sinora 63 progetti trasformativi e innovativi per circa 760 milioni di euro, cui si aggiungono 2 miliardi di euro erogati a sostegno di oltre 1.700 progetti in innovazione, per un valore di investimenti complessivi superiore a 3,8 miliardi di euro.

Il nuovo accordo quadro firmato da Stefano Barrese (nella foto), responsabile della Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo e dal presidente di ARTES 4.0 Massimo Bergamasco è destinato a supportare i processi di innovazione di prodotti e servizi delle 97 imprese associate al Centro di Competenza ARTES 4.0 e di quelle potenzialmente interessate a partecipare ai programmi di finanziamento europei in tema di ricerca, sviluppo ed innovazione.

La collaborazione attivata vuole intensificare i rapporti di collaborazione a favore del trasferimento tecnologico dal mondo della ricerca verso il mercato. L’accordo si inserisce nella strategia delineata dal MISE sui Centri di Competenza, nati con l’obiettivo di offrire infrastrutture e servizi per le PMI mediante progetti di orientamento, formazione, innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale, oltre a quello di accompagnare le imprese nell’accesso alla finanza. Obiettivo coerente anche con la dichiarata strategia di accompagnamento di Pmi e startup di Intesa Sanpaolo.

quotidiano.net

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Coronavirus: lavoro agile e altre misure per la gestione delle aziende

Next Article

Amazon, con Un Click per la scuola raccolti quasi 2 milioni di euro per quasi 29mila scuole

Related Posts
Leggi di più

Ricerca, parte la caccia al fondo da 1,3 miliardi di euro per 180 dipartimenti d’eccellenza

Il Ministero dell'Università pronto all'assegnazione dei fondi per le strutture che si distinguono per una ricerca di qualità. Per il quinquennio 2023-2027 sono 350 le strutture che verranno selezionate ma solo 180 riceveranno i fondi dopo la valutazione da parte dell'Anvur. Padova, Statale Milano e Sapienza le università con più dipartimenti candidati.
Leggi di più

Un fondo per le iniziative degli atenei sulla legalità: “I giovani non sanno chi erano Falcone e Borsellino”

Presentato al Senato il fondo di 1 milione di euro a disposizione delle università italiane per diffondere le cultura delle legalità con seminari ed incontri. La ministra Maria Cristina Messa: "In questo modo rendiamo organiche iniziative che fino ad oggi erano state solo sporadiche e lasciate alla volontà di ogni singolo ateneo".