Insubria, al via le iscrizioni ai test d’ingresso

test d'ingresso Insubria

Test d’ingresso Insubria L’Università degli Studi dell’Insubria apre le iscrizioni ai test d’ingresso per i corsi di Laurea Triennale in Professioni sanitarie e in Scienze Motorie, entrambi a numero chiuso.

La domanda di ammissione va presentata via internet al sito www.uninsubria.it – Servizi Web Segreterie Studenti entro le ore 12 del 22 agosto. Al momento dell’iscrizione occorrerà indicare il corso di laurea al quale ci si intende iscrivere ed effettuare il pagamento del bollettino MAV elettronico di 50 euro.

La prova di ammissione ai corsi di laurea triennali in Professioni Sanitarie si terrà il 4 settembre 2013 a Varese, dividendo i candidati in due sedi differenti, se necessario a seconda del numero degli iscritti.

Sempre a Varese si svolgerà la prova scritta di ammissione al Corso di Laurea in Scienze Motorie, il 3 settembre 2013, mentre le prove pratiche si terranno il 12 e 13 settembre, secondo il calendario e nelle strutture che saranno comunicate alle matricole, entro il 6 settembre, sul sito di ateneo, alla pagina dei Test di Ammissione.

Di seguito l’elenco dei posti disponibili per ciascun corso di laurea:

Infermieristica, 149 posti – 90 per la sede di Varese e 59 per la sede di Como;

Ostetricia – sede di Varese – 20 posti;

Fisioterapia,  sede di Varese – 40 posti;

Educazione Professionale – sede di Varese – 50 posti;

Tecniche di Laboratorio Biomedico – sede di Varese – 10 posti;

Tecniche di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia – sede di Varese – 15 posti;

Igiene Dentale – sede di Varese – 20 posti;

Tecniche di fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare – sede di Varese – 10 posti;

Scienze Motorie – sede di Saronno (VA) – 90 posti.

 

Per ogni corso è previsto un ulteriore posto riservato a un cittadino non comunitario residente all’estero.

 

 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Molestò uno studente, condannato il prete confessore di Berlusconi

Next Article

Italia-Cina, summer school alla Bicocca

Related Posts
Leggi di più

Intervista al nuovo rettore di Bergamo Sergio Cavalieri: “Open campus per far riscoprire agli studenti l’Università”

Sul Pnrr: "Uscire da logiche campanilistiche. Si ai consorzi con altre università e imprese ma superare le conflittualità con progetti condivisi". E sugli obiettivi dei dipartimenti: "Le strategie d'ateneo vanno discusse all'interno dell'università e in contrattazione con il ministero e poi si definiscono gli obiettivi da intraprendere"